• Sei il visitatore n° 164.624.001
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Sabato 01 febbraio 2020 alle 11:07

Caro Trezzi, meglio tardi che mai, ma con consapevolezza

Cara Leccoonline
iniziavo a preoccuparmi perché stavo cominciando a condividere alcuni interventi di Paolo Trezzi, noto polemista, apparsi recentemente sul vostro sito.
Ma l'ultimo suo “contributo” di pensiero “Ex area Pagani : si mente sulla città che si ha in mente” mi ributta sul dubbio relativo alle sue alterne valutazioni analitiche.
Ma come : oggi critica (giustamente) l'operazione appena avallata dalla maggioranza del Consiglio Comunale sull'area ex Pagani e in passato, anche recente, aveva con varie motivazioni “delegittimato” il nostro ( mio e di molti altri) tentativo serio di CITTADELLALUCE di fornire ipotesi praticabili alternative all'ennesima e sostanziale speculazione edilizia cittadina , perlomeno concausa della chiusura della nostra ex fabbrica Leuci ?
Peraltro il progetto edilizio sulla corrispondente area predisposto dalla proprietà era stato “stoppato” dal Consiglio Comunale anche grazie al contributo degli ex lavoratori Leuci di cui facevo parte.
Ipotesi quelle di CITTADELLALUCE “paradigmatiche” ( e te pareva, dirà lui) anche di una visione “altra “ rispetto a quella meramente e “tradizionalmente” edilizio-cementificatoria ma invece anche architettonicamente tutelativa , peraltro proposta in modo partecipativo“dal basso”, e  tutt'altro che chiusa ad altri contributi progettuali del cosiddetto “Sistema Lecco”purché innovativi e virtuosi socialmente quanto ambientalmente.
Oggi Trezzi parla, ripeto giustamente, del non senso di produrre ulteriori effetti deleteri sul territorio ed anche del “modello di città che si ha in mente”, mentre ieri cercava di “demolire” e quindi tutt'altro che contribuire a trovare soluzioni di “utilità pubblica” sull'ex area centralissima, e direi urbanisticamente strategica, di via XI febbraio.
E, sulla stessa falsariga di questo “ravvedimento operoso”, si porrà il problema, come inevitabilmente dovrà fare il prossimo Consiglio Comunale visti i precedenti e prolungati “palleggiamenti” dell'attuale Amministrazione in scadenza, di come potrà essere destinata ed “utilizzata” quest'area nel cuore della città ?
Caro Paolo per l'area ex Pagani come per quella ex Leuci meglio tardi che mai, ma con consapevolezza !
Germano Bosisio
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco