Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 124.656.055
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/06/2021
Merate: 22 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 20 µg/mc
Lecco: v. Sora: 27 µg/mc
Valmadrera: 22 µg/mc
Scritto Sabato 15 febbraio 2020 alle 13:53

Calcio: il Lecco in trasferta ad Alessandria, squadra 'arrabbiata'

La trasferta di domani ad Alessandria è la terza tappa di un intenso mese febbraio per la Calcio Lecco, destinato ad incidere sulle sorti dei blucelesti. Intanto, grazie al successo conseguito contro la diretta concorrente Pergolettese, i ragazzi di mister D'Agostino si trovano in una posizione di equidistanza tra playout e playoff. Quattro lunghezze, infatti, separano il Lecco sia dalla Pianese, sedicesima a quota 24, sia dalla Pistoiese, decima con 32 punti. Naturalmente per gli aquilotti l'obiettivo precipuo rimane la salvezza diretta, da conquistare quanto prima per non dover soffrire fino all'ultima partita.
“La realtà dice che ancora dobbiamo salvarci – ha ricordato il tecnico bluceleste Gaetano D'Agostino –. Siamo in una fase in cui non possiamo nemmeno tirare un sospiro di sollievo e le statistiche lasciano il tempo che trovano. Il Lecco deve rimanere concentrato ed affamato. La classifica ci rammenta che dobbiamo mettere insieme punti pesanti per restare in Lega Pro. Quindi è necessario proseguire il nostro cammino. I ragazzi la maturità l'hanno già dimostrata nelle prestazioni e nella continuità di risultati, al di là della parentesi Monza. Credo che il Lecco sia ormai una squadra collaudata con una sua identità, anche se occorre sempre migliorare. Soprattutto in alcuni aspetti che possono fare la differenza. Alzare l'asticella dell'attenzione nei secondi tempi sarebbe importante. Sono tutti tasselli da inserire per creare una maturità completa nella gestione di una partita”.  
Domani (17,30 al Moccagatta) il Lecco affronterà una squadra arrabbiata dopo il passo falso sul campo della Giana. E' facile pensare che i grigi guidati da Angelo Gregucci vorranno riprendere la via maestra per consolidare la posizione nel gruppo playoff. “Affrontiamo una formazione forte che non vive un buon momento ma che dispone di interpreti di valore” ha osservato D'Agostino che, riguardo al suo ritorno ad Alessandria, dove ha allenato lo scorso anno, ha sottolineato: “Mi tengo il bel ricordo di Alessandra che è una piazza importante. Tuttavia sono abituato a guardare al presente e questo presente si chiama Lecco, motivo per cui è per me una gara come tutte le altre”. Oltre a D'Agostino, gli ex della sfida sono Agostinone e Pastore.
La formazione piemontese naviga in ottava posizione con 34 punti, ma nell'ultimo scorcio il suo rendimento non è stato pari alla qualità della rosa. Lo scorso 19 gennaio, per dare la classica scossa, è stato sollevato dall'incarico Cristiano Scazzola, sostituito per una partita dal vice Marco Martini e poi da Angelo Gregucci, tecnico che in carriera si è seduto su panchine prestigiose come quelle dell'Atalanta, Fiorentina (vice allenatore), Sassuolo, Manchester City come assistente tecnico, Zenit San Pietroburgo, Inter e nazionale azzurra in qualità di vice di Roberto Mancini con il quale ha condiviso le esperienze nella Premier League inglese, in Russia, in nerazzurro e nell'Italia. Nemmeno con il nuovo mister, però, l'Alessandria è riuscita ad invertire la rotta, raggranellando due punti in tre partite. L'ultima sconfitta per 2-1 con la Giana a Gorgonzola è stata particolarmente frustrante per le ambizioni dei grigi. Nell'occasione Gregucci ha schierato i giocatori con il suo modulo preferito e cioè il 3-5-2 mandando in campo dal 1': Valentini; Dossena, Gonnelli, Cosenza; Cleur, Casarini, Sjluic, Gazzi, Celia; Eusepi, Arrighini.
Nelle venticinque gare fin qui disputate, i grigi hanno totalizzato sette vittorie, dodici pareggi e sei sconfitte, delle quali due in casa contro il Pontedera (0-2) e Siena (1-3). Al Moccagatta i piemontesi hanno raccolto 19 punti dei 34 in carniere, grazie a quattro successi e sette pari. I gol all'attivo sono 31, con l'esperto attaccante Eusepi a guidare il gruppo con nove centri. A quota sei l'esterno offensivo Chiariello. Ventinove le reti incassate.  
Il Lecco ha sostenuto in mattinata la rifinitura. Lo schieramento di domani dovrebbe ricalcare, in linea di massima, quello utilizzato lo scorso turno con la Pergolettese. Salvo ripensamenti dell'ultima ora, confermato il centrocampo, con Carissoni (decisivo con i cremaschi) e Giudici ai lati, Bolzoni e Bobb in mezzo. 
“Bobb e Bolzoni stanno facendo bene e domenica scorsa hanno disputato una grande partita – ha puntualizzato il mister lecchese -. Moleri ? E' a disposizione. E' rientrato dopo tre giornate (per squalifica, ndr) e gli sto dando il tempo di riprendere le energie mentali. Questa settimana l'ho visto molto meglio rispetto alla settimana scorsa. Resta un giocatore fondamentale per il centrocampo”.
Probabile formazione del Lecco (3-4-2-1): Livieri; Merli Sala, Malgrati, Bastrini; Carissoni, Bobb, Bolzoni, Giudici; Strambelli, D'Anna; Capogna.
Dirigerà l'arbitro Luca Zucchetti di Foligno, assistito da D'Angelo e Bianchini di Perugia.
     
Le altre partite della 26^ giornata: Gozzano-Pianese, Pro Patria-Arezzo, Monza-Juventus U23, Como-Olbia, Pontedera-Giana Erminio, Albinoleffe-Novara, Pergolettese-Pro Vercelli, Pistoiese-Robur Siena, Carrarese-Renate.

Classifica serie C girone A: Monza 60, Renate 43, Pontedera 42, Carrarese 39, Novara e Robur Siena 38, Albinoleffe 35, Alessandria 34, Arezzo 33, Pistoiese, Pro Patria e Como 32, Pro Vercelli 31, Juventus U23 30, Lecco 28, Pianese 24, Giana Erminio Gorgonzola 23, Pergolettese 21, Gozzano e Olbia 19.
Roberto Frigerio
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco