• Sei il visitatore n° 182.680.252
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 20 febbraio 2020 alle 17:12

Olginate: la minoranza lancia una petizione contro l'abbattimento dei cedri

Il gruppo di minoranza Olginate Si Cambia non ci sta, non intende mollare la presa contro la scelta dell’Amministrazione Comunale di abbattere i sei cedri secolari nel parco dell’ex Municipio, di cui si discuterà lunedì 24 febbraio in un’assemblea pubblica con l’agronomo Elia Galbusera che spiegherà gli interventi sulle aree verdi del paese.



L’incontro è, appunto, aperto ai cittadini, ma pare proprio che il sindaco Marco Passoni e i suoi non siano intenzionati a rivalutare la propria decisione: il Comandante di Polizia Locale ha infatti già firmato un’ordinanza per istituire il divieto di circolazione e di sosta in un tratto di via Redaelli per il 28 febbraio, proprio per consentire la realizzazione in sicurezza dei lavori di taglio degli alberi. Dopo la mozione-interrogazione sul tema protocollata soltanto due giorni fa, quindi, il gruppo Olginate Si Cambia tenta ora un’ultima strada, con una petizione online indirizzata allo stesso sindaco per chiedere di “valutare opzioni diverse al taglio netto e totale di tutti gli esemplari secolari di cedro dell’Himalaya”.
“Lunedì ci sarà un’assemblea, ma la decisione sembra già presa” commenta il consigliere Andrea Secchi, puntando l’attenzione sul fatto che l’abbattimento “avrebbe potuto essere evitato con un programma di manutenzioni e potature costanti nel tempo”, quello che il gruppo di opposizione auspica possa essere stilato nel prossimo futuro con un regolamento ad hoc.
Per la petizione CLICCA QUI.
B.P.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco