Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 119.124.642
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/04/2021
Merate: 17 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 11 µg/mc
Lecco: v. Sora: 10 µg/mc
Valmadrera: 11 µg/mc
Scritto Sabato 11 aprile 2020 alle 11:25

Mandello: 2.000 controlli, una denuncia e 20 multe. 'State a casa, una passeggiata non vale la vita di un vostro caro'

Riccardo Fasoli
Mentre il numero dei positivi si mantiene stabile – a quota 30, con 4 concittadini al momento ancora ricoverati in ospedale e 9 decessi covid-correlati – cresce a Mandello il numero dei soggetti attenzionati da parte della polizia locale. 2.000 i controlli verbali effettuati - secondo i dati diffusi quest’oggi dal sindaco Riccardo Fasoli - con 350 autocertificazioni ritierate ed ora in corsa di verifica. In paese è già scattata anche una denuncia penale e sono state elevate una decina di contravvenzioni solo nel corso dell’ultima settima.
Il ritornello è sempre lo stesso: state a casa. Anche in questo fine settimana pasquale. “Non riunitevi con i parenti. Molti sono i casi di asintomatici o sintomatici lievi che potrebbero diffondere il virus e farlo arrivare ai famigliari più fragili. Fate attenzione, per voi, i vostri cari e per la comunità. Non cercate cavilli per uscire ma fate il possibile per non sfruttare i pochi spazi che le ordinanze permettono. Se usciamo tutti di casa a 200 metri dalla nostra abitazione, avremmo tutto il centro paese in strada. State a casa. Una passeggiata fuori casa non vale la perdita di un proprio caro senza potergli stare accanto e senza un degno funerale” l’appello del sindaco Fasoli che ha altresì ricordato ai propri cittadini come l’apertura del centro raccolta rifiuti “carletta” scatterà solo dopo il 20 aprile. “Inizieremo con il verde suddividendo gli ingressi per iniziale del cognome. Tenete monitorati bollettino e sito comunale. Successivamente sarà concesso il conferimento di tutti i materiali normalmente previsti con particolare attenzione alla loro suddivisione: ogni scarico nell’ingombrante sarà ulteriormente verificato. Abbiamo ancora tempo, dopo aver sistemato i ripostogli, separiamo bene i rifiuti!”.
Oggi, invece, in occasione della santa Pasqua, grazie alla donazione e all’impegno di un mandellese, sarà deposto un fiore su ogni tomba dei tre cimiteri del paese.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco