• Sei il visitatore n° 169.081.055
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 17 aprile 2020 alle 15:06

ASST: scende a 398 il numero di pazienti covid ricoverati, positivo quasi il 10% degli operatori

Lo striscio a sostegno del personale sanitario appeso al Manzoni
Sono 398 i pazienti attualmente ricoverati presso le strutture ospedaliere dell’Asst di Lecco, in netta diminuzione rispetto ai 541 degenti covid raggiunti in data 28 marzo, nel pieno dell’emergenza.
Nello specifico al Manzoni sono presenti 244 degenti, 144 al San Mandic di Merate e 10 all’Umberto I di Bellano.
Per quanto riguarda la Rianimazione a Lecco vi sono attualmente 20 posti letto occupati. Non sono più presenti, di contro, pazienti intubati in sala operatoria mentre sono 5 gli utenti sistemati in Recovery Room con ventilazione assistita non invasiva (C-PAP) e i 7 pazienti in sub-intensiva cardiologica.
Sempre al Manzoni sono presenti in altri reparti Covid con “il casco" sono altri 9 degenti, contro i 61 raggiunti nel momento del picco.
All’Ospedale San Leopoldo Mandic sono 8 i degenti in Rianimazione. Nessun paziente intubato in Sub Intensiva nel Reparto di Pneumologia, dove sono presenti 3 soggetticon C-Pap. Nella Unità Coronarica non sono più ricoverati pazienti intubati o con ventilazione assistita non invasiva.
Il Presidio di Bellano ritornerà a breve alla sua funzione di centro riabilitativo vista la continua diminuzione di nuovi accessi Covid, dei ricoveri e della ridotta necessità intervenuta di posti post-acuti pre-dimissioni.
Come noto, purtroppo, alto è anche il numero dei contagiati tra il personale. Il dipendenti risultati positivi al test sono 327 pari al 9,7 per cento della pianta organica. Di questi 177 sono ancora in quarantena, mentre i guariti stanno riprendendo servizio.
L’azienda, allontanando le polemiche, ribadisce che sin dall’esordio dell’emergenza il personale sanitario ha operato utilizzando tutti i dispositivi di protezione individuale prescritti ed è stato informato e formato sul loro corretto utilizzo.
“I numeri testé comunicati danno evidenza del positivo andamento dell’infezione, anche grazie all’impegno costante e allo straordinario sforzo di tutto il personale aziendale. Un sentito ringraziamento ai medici e agli infermieri provenienti dalla Romania per l’importante e positivo apporto fornito ai colleghi della ASST” dichiara il DG Paolo Favini. “Ringraziamo inoltre tutta la comunità che ci è stata costantemente al fianco anche tangibilmente con cospicue donazioni, contribuito fondamentale in questo difficile momento. Ricordiamo comunque a tutti di non abbassare la guardia e di continuare ad osservare le norme di salvaguardia prescritte”.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco