Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 119.121.454
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/04/2021
Merate: 17 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 11 µg/mc
Lecco: v. Sora: 10 µg/mc
Valmadrera: 11 µg/mc
Scritto Domenica 19 aprile 2020 alle 18:33

Mandello: il Last Minute Market si 'amplia', aiuto alle famiglie in difficoltà

L'assessore Luca Picariello
La solidarietà in questi giorni non è mai venuta meno. Oggi più che mai, si moltiplicano le mani tese verso altre all'indirizzo dei più vulnerabili ed esposti a questa crisi derivante dall'epidemia in corso. Conclusa l'assegnazione dei buoni spesa, a Mandello del Lario è stato messo a punto un largo piano di aiuti per il prossimo futuro che vada a coprire anche quelle esigenze che comunque si manifesteranno nel post-emergenza. Parallelamente, associazioni che operano da anni sul territorio quali Caritas e Confraternita S. Vincenzo sono quotidianamente in campo per arginare le crescenti povertà: dai pagamenti degli affitti e delle utenze domestiche all'acquisto dei generi alimentari, questi sodalizi compiono un'azione determinante.
Nel frattempo dalla parte del Comune, che con queste associazioni mantiene costanti contatti per elargire gli aiuti, è stato varato il "supermercato solidale", impegnato nella distribuzione di pacchi alimentari contenenti generi di prima necessità. Dalle parole dell'assessore Luca Picariello il contenuto dell'operazione in corso: “Sarà un estensione del servizio che viene già offerto da tempo con il Last Minute Market, che abbiamo pensato di ampliare utilizzando uno spazio più grande come l'ex palestra in via XXIV Maggio, che potrà darci l'opportunità anche di distribuire frutta, verdura e altri prodotti. Il tutto grazie alla preziosa collaborazione della Protezione Civile che si occuperà della consegna”.
Questa iniziativa è resa possibile grazie al contributo di oltre 54 mila euro ricevuto per l'emergenza sanitaria, 27.500 dei quali sono stati utilizzati per soddisfare la novantina di richieste di buoni spesa. L'impiego dei 26.872 rimanenti sarà indirizzato al nuovo servizio. Un aiuto concreto, questo, che potrebbe sostenere un buon numero di famiglie per un arco di tempo di almeno sei mesi dopo l'emergenza.
“Difficile fare una stima, ma credo che oltre ai quaranta nuclei che già seguiamo come servizi sociali potrebbe aggiungersene un'altra trentina visto l'andamento economico attuale e anche la difficoltà di coloro che non possono tornare al lavoro, o peggio ancora sono rimasti senza un impiego. Saremo noi come Comune ad individuare i soggetti bisognosi e comunicheremo loro le modalità per accedere al market” aggiunge Luca Picariello. La macchina della solidarietà che non conosce soste e fermate, nel frattempo, ha già mostrato i propri frutti: “Abbiamo già ricevuto donazioni dalla San Vincenzo e una settantina di pacchi da privati cittadini” conclude l'assessore.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco