• Sei il visitatore n° 169.619.584
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 26 aprile 2020 alle 11:30

Colosimo: grazie a chi dona sulla panchina solidale

Devo ringraziare le tante persone che in questi giorni hanno portato alimenti alle “panchine solidali”, un gesto di generosità per alcune famiglie bisognose. Iniziativa perfettamente riuscita e che non ha creato nessun tipo di problema di mancato rispetto delle regole imposte dalla situazione emergenziale.
Rilevo in questi giorni, dopo i miei comunicati stampa e iniziative, un atteggiamento aggressivo della maggioranza nei confronti del Gruppo Cambia Calolzio con attacchi personali.  Per tale ragione invito il Sindaco ad un giusto richiamo per una normale dialettica di confronto democratico tra maggioranza e minoranza.
Non ho mai pensato che essere all’opposizione fosse meno importante per il bene comune di trovarsi a sedere tra i banchi di una giunta anzi, affinché un mandato amministrativo possa risultare utile ai cittadini lo si rileva anche dalla capacità o meno dell’opposizione di incidere.
Di questo sono stati esempio proprio gli amministratori leghisti che nei loro cinque anni di opposizione hanno incalzato senza tregua l’amministrazione, lavorando sopra e sotto traccia, internamente ed esternamente al palazzo con comunicati, banchetti, gruppi social, interpellanze, interrogazioni ed esposti. Sempre tutto nell’ambito della dinamica democratica di un comune, tant’è che hanno poi ripreso le redini dell’amministrazione.
E tuttavia all’opposizione di oggi tale diritto viene immancabilmente negato: che sia una proposta, una richiesta di chiarimenti, una critica e persino un’iniziativa di solidarietà fatta a livello personale sono invitato, nemmeno troppo educatamente a tacere, sulla base di  un pensiero dominante che non tollera una voce fuori dal coro.
Purtroppo questa è la situazione di Calolziocorte da molto tempo oramai ma non è mia intenzione fare del vittimismo anche perché non ho alcuna intenzione di tacere, continuerò a dire, a scrivere e a fare ciò che penso ed in cui credo tanto più che domani è il 25 aprile, giorno di LIBERAZIONE.
Diego Colosimo
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco