Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 89.984.925
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 22 maggio 2020 alle 09:50

Ripartenza ma verde e cestini lasciano a desiderare a Lecco

Passata la fase più critica dell’emergenza sanitaria, si torna a prestare più attenzione a quel che non va in città. E così il consigliere Antonio Grandino ha segnalato durante i lavori della commissione quinta di giovedì sera la “brutta situazione” generata dall’incuria del verde. “Posso capire i ritardi dovuti alla sospensione dei lavori di manutenzione, ma è stato affrontato un piano di intervento?”. Essendo presente alla riunione l’assessore Alessio Dossi, titolare dell’Ambiente ma non dei Lavori pubblici a cui compete la manutenzione del verde, ha provato lui a fare chiarezza: “Fino alla pubblicazione dell’ultimi Dpcm era in vigore un diverto legato all’utilizzo del soffiatore sia per i rifiuti sia per il verde. Stiamo cercando di fare pressione sulla Regione perché si faccia chiarezza: da un lato l’Ats ci dice che le strade non vanno sanificate perché non sono pericolose, ma dall’altro non possiamo soffiarle perché sarebbero pericolose. Per il verde è un tema diverso ma c’era un problema non dissimile, anche se so che l’indicazione del dirigente Davide Cereda era di intervenire e i lavori dovrebbero essere ricominciati”.
Anche Emilio Minuzzo di Forza Italia non ha perso l’occasione per segnalare un disservizio: gli è stato infatti riferito di cestini per i rifiuti straripanti in centro Lecco e ha chiesto all’assessore se Silea sia tornata pienamente operativa dopo il lockdown o meno. “Durante la fase di quarantena abbiamo ridotto un po’ il servizio, riducendo alcuni passaggi di svuotamento dei cestini per avere servizi da compensare nel caso fossero stati necessari interventi di sanificazione - ha chiarito Dossi - Da lunedì però abbiamo chiesto di riprendere tutti i servizi a regime, quindi ci aspettiamo un servizio della qualità solita”.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco