Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 92.776.410
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 05/07/20

Merate: 17 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 13 µg/mc
Lecco: v. Sora: 10 µg/mc
Valmadrera: 13 µg/mc
Scritto Sabato 27 giugno 2020 alle 12:05

Margno, il vicino di casa: ''ho sentito nella notte dei rumori sordi e al mattino le grida strazianti della madre disperata''

"Ho sentito dei rumori sordi, verso le tre di notte, non capivo. Poi verso le 7 ho sentito delle urla lancinanti, strade. Sono uscito subito di casa e ho visto la signora che si rotolava, non era normale, pensavo fosse sotto l'effetto di droghe. Diceva che i suoi bambini non si svegliavano. Poi è arrivato un poliziotto che mi ha fermato e ho capito che i bambini erano stati uccisi, era stato il loro papà che poi è scappato".


https://youtu.be/oPNmJmCQvkQ

È il racconto dell'uomo che abita nell'appartamento della casa di villeggiatura, sopra a quello dove si è consumata la tragedia. Arrivato ieri assieme al figlio che si era ritirato per studiare, l'uomo conosceva bene la Mario Bressi, la moglie e i due figli Elena e Diego. Da anni infatti la famiglia veniva in vacanza a Margno, assieme ai nonni, ed erano volti conosciuti in paese dove si vedevano spesso in giro e dove i bambini si ritrovavano a giocare in cortile.

"Li ho visti crescere" ha proseguito l'uomo con la voce rotta dall'emozione "tutte le estati erano qui, adesso erano arrivati da una settimana. Ieri con il papà erano andati in gita al pian delle Betulle, ieri sera erano qui nel cortiletto che giocavano. Quando sono arrivati i soccorsi mi hanno detto che non avevano mai visto una cosa simile, una della Croce Rossa piangeva".

© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco