Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 92.776.118
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 05/07/20

Merate: 17 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 13 µg/mc
Lecco: v. Sora: 10 µg/mc
Valmadrera: 13 µg/mc
Scritto Lunedì 29 giugno 2020 alle 17:47

Coronavirus: 78 positivi a fronte di 7791 tamponi, un solo decesso. A Lecco due nuovi casi

Sono 78 i nuovi casi positivi da Covid 19 riscontrati oggi, lunedì 29 giugno, in Regione, a fronte di 7791 tamponi effettuati. Resta invece invariato il numero delle persone che si trovano ricoverate in terapia intensiva, ancora 43, mentre cala solo di due unità quello degli ospedalizzati, 321 in tutto. Un solo decesso è stato riscontrato oggi, dato che porta il totale a 16.640. Due sono, infine, i nuovi casi di positità nella nostra Provincia, mentre Como, Lodi, Pavia e Sondrio registrano zero nuovi contagi.

I nuovi casi per provincia
Milano 36 di cui 18 a Milano citta'
Bergamo 13
Brescia 9
Como 0
Cremona 2
Lecco 2
Lodi 0
Mantova 3
Monza e Brianza 3
Pavia 0
Sondrio 0
Varese 5

Prorogato fino al 14 luglio l'utilizzo delle mascherine in Lombardia. Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha firmato infatti una nuova ordinanza, valida da mercoledi' 1 luglio a martedi' 14 luglio, con la quale viene confermato
l'obbligo di indossare mascherine o qualsiasi altro indumento a protezione di bocca e naso anche all'aperto, tranne nel caso
di intense attivita' motorie o sportive. Restano in vigore anche le prescrizioni gia' previste per i datori di lavoro dai precedenti provvedimenti tra cui l'obbligo di misurazione della temperatura di tutti i dipendenti e di comunicare
tempestivamente i casi sospetti all'ATS di riferimento.
Nell'ordinanza, poi, si specifica che "la ripresa degli sport di contatto e' prevista a decorrere dal 10 luglio, previo il verificarsi delle condizioni previste dalla lettera g) dell'art. 1 del D.P.C.M. dell'11 giugno 2020", ovvero che Regioni e Province autonome, d'intesa con il Ministero della Salute e dell'Autorita' di Governo delegata in materia di sport, abbiano preventivamente accertato la compatibilita' delle suddette attivita' con l'andamento della situazione epidemiologica nei rispettivi territori, in conformita' con le linee guida dello stesso D.P.C.M.
Infine, l'ordinanza prevede la riapertura di discoteche e sale da ballo dal 10 luglio. L'attivita' del ballo sara' consentita esclusivamente negli spazi all'aperto. Via libera dal 1 luglio, invece, a congressi e manifestazioni fieristiche.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco