Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 82.814.732
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Sabato 24 maggio 2014 alle 21:02

Garlate: premiati gli ''artisti per l’Unicef'', una settimana di eventi al Museo della seta

52 opere partecipanti anche dall’estero, 5 vincitori che vedranno la loro creazione partecipare a Milazzo ad una asta in favore dell’Unicef, e una manifestazione cresciuta in tre anni fino a divenire un appuntamento di rilievo per l’intera Provincia lecchese.

Da sinistra il Questore Alberto Francini, il Comandante Provinciale dell'Arma dei Carabinieri Rocco Italiano, Giuseppe Conti,
Mattia Morandi, Valentina Dominici, Roberta Galli, Stefano Taravella, Silvano Valentini

Si tratta del concorso “Artisti per l’Unicef”, che quest’anno a Garlate si è ampliato con eventi e spettacoli che per una intera settimana animeranno il Museo della Seta Abegg, e vedranno la partecipazione degli alunni delle scuole di diversi paesi del territorio.

Obiettivo primario dell’intero evento, promosso e ideato dall'artista garlatese Valentina Dominici e da Albano Sala, è quello di contribuire ad un progetto in favore dei bambini del Bangladesh, attraverso l’asta benefica che l'associazione Roberta Smedili (www.robertasmedili.it) promuoverà in favore dell'Unicef a Milazzo il prossimo 30 maggio.
Nel pomeriggio di sabato 24 maggio sono stati decretati gli artisti vincitori che perderanno le loro opere, ma per una buona causa.

Presenti, oltre all’amministrazione comunale con il sindaco Giuseppe Conti e il consigliere Mattia Morandi, il questore Alberto Francini e il comandante provinciale dei Carabinieri Rocco Italiano, l’artista garlatese Valentina Dominici e il critico d’arte Silvano Valentini, il presidente Unicef Lecco Roberta Galli e il presidente Unicef Lombardia Stefano Taravella.

Foto di gruppo con premiati e organizzatori

Tanti altri nomi hanno contribuito a creare un evento di cui il primo cittadino si è detto orgoglioso, che crea rete ben oltre i confini del paese (piccolo ma con un cuore grande) e può incidere sulla vita delle persone. Il questore lecchese ha sottolineato come anche con eventi come questi “si fa polizia”, e Rocco Italiano che proprio di Milazzo è originario ha evidenziato l’importanza di una iniziativa per i bambini, che sono il nostro futuro.

I premiati

“Questo è un evento raro, che valorizza il patrimonio artistico locale e porta qui la voce dei bambini” ha spiegato Roberta Galli. “Oggi Unicef è impegnato nella campagna “Vacciniamoli tutti”, per evitare che ogni 20 secondi un bambino muoia perché non ha accesso ai vaccini”.
Tutte le opere, ad eccezione di quelle vincitrici, saranno esposte in paese in occasione della Festa delle Corti di settembre.


Questi i nomi dei vincitori: 
Scutura:
Francesco Engaddi di Valgreghentino
Pittura:
1 – Schirinzi Susanne (Svizzera)
2 – Disetti Marta (Garlate)
3 – Aldeghi Giuseppe (Oggiono)
4 – Sonia Rivetta (Vercurago)

Questi gli artisti segnalati dalla giuria:
Tomaini Nicolò, Musolino Michele, Casu Anna

Quello di sabato è stato solo la prima tappa di una serie di eventi. Per visualizzare il calendario clicca qui   
R.R.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco