Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 95.084.892
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 09/08/20

Merate: 24 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 18 µg/mc
Lecco: v. Sora: 20 µg/mc
Valmadrera: 19 µg/mc
Scritto Giovedì 30 luglio 2020 alle 16:15

Olginate: stop ai mezzi oltre le 35 tonnellate in via Redaelli

Olginate "blinda" il proprio centro al passaggio di mezzi pesanti, abbassando a 3.5 tonnellate il carico massimo transitabile lungo via Redaelli, dai confini con i Comuni di Calolziocorte e Garlate (dove "in terra altrui" l'amministrazione giudata dal sindaco Marco Passoni si è fatta carico di installare appositi cartelli di avviso circa tale nuova limitazione). Su tutta l'arteria, poi, attenzione anche alla velocità: il limite è fissato a 30 km/h con relativa istituzione dunque della "zona 30". All'origine della decisione, la volontà di rendere il centro più sicuro e di fatto "bisonti free" pur con tutta una serie di eccezioni, elencate dell'ordinanza firmata quest'oggi dal primo cittadino, come del resto annunciato ieri in consiglio provinciale in risposta ad un question time del collega Stefano Simonetti che per conto di alcuni residenti chiedeva maggiori controlli per verificare l'effettivo rispetto delle limitazioni al transito già in essere, specie per il passaggio sul ponte di Olginate. Con il provvedimento del borgomastro olginatese, sarà più facile individuare eventuali trasgressori e sanzionarli.

Per leggere il testo integrale dell'ordinanza, con tutte le eccezioni, clicca qui.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco