Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 95.085.220
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 09/08/20

Merate: 24 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 18 µg/mc
Lecco: v. Sora: 20 µg/mc
Valmadrera: 19 µg/mc
Scritto Sabato 01 agosto 2020 alle 13:35

Lecco: Fratelli d'Italia si 'allarga' per riproporre una 'Alleanza Nazionale in grande'

Unità. Questa la parola d'ordine all'interno del centrodestra. "Fare bene, insieme" è del resto lo slogan programmatico del candidato sindaco Peppino Ciresa. Una coesione che pare essere stata ritrovata anche all'interno dei singoli partiti. La riprova? Tra le fila di Fratelli d'Italia correrà anche un candidato appoggiato da Antonio Pasquini, personaggio storico - pur anagraficamente ancora giovane - della destra lecchese che ha seguito un percorso diverso rispetto al movimento di Giorgia Meloni, oggi rinvigorito dal successo nazionale e "accogliente" nei confronti di soggetti con sensibilità ed esperienze diverse. "Due anni fa mi è stato dato mandato di allargare il partito" ha esordito il coordinatore provinciale Fabio Mastroberardino, annunciando come sia arrivato il momento di capitalizzare l'impegno profuso territorialmente - anche attraverso gli onorevoli Pietro Fiocchi, Alessio Butti e Marco Osnato - "con l'appoggio di forze politiche che storicamente fanno parte del centrodestra e della destra lecchese che con gioia, per queste elezioni, si ritrovano sotto il nostro simbolo".

Antonio Pasquini, Alessio Butti, Fabio Mastroberardino, Pietro Fiocchi, Enrico Castelnuovo e Massimo Sesana

"Cinque anni fa ci siamo presentati con una civica che ha raccolto il 3.5% delle preferenze. Ora abbiamo raccolto l'appello di Peppino Ciresa e di Fratelli d'Italia a livello locale e nazionale, parchè unito il centrodestra vince" ha confermato lo stesso Pasquini, quale sostenitore di Marco Caterisano, indicato quale "pupillo" anche dallo stesso aspirante sindaco. "Paradossalmente abbiamo un centrosinistra diviso - con un assessore uscente che si candida con un suo gruppo - e noi siamo riusciti a ricomporre un'alleanza. Credo sia un'occasione unica per tornare alla testa della città. Gli elementi ci sono tutti. Un candidato sindaco che conosce bene la città, un centrodestra unito e liste davvero inclusive, con candidati che arrivano da esperienze diverse".
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

E in Fratelli d'Italia - è stato annunciato - sono state accolte davvero diverse anime: cattolici, liberali, sovranisti. Affiancando nella composizione della lista nomi di esponenti storici - citato Massimo Sesana, già presidente dei commercianti - a nuove leve come l'ingegner Paola Triaca e lo stesso Caterisino (altro volto noto nell'associazionismo di settore).

"Il nostro è un gruppo politico con idee molto chiare" ha detto l'on. Butti. "Abbiamo lavorato intensamente a un programma che in larga misura Peppino Ciresa ha fatto proprio". Citati dunque settori da rilanciare come turismo e cultura, nonché la necessità che l'amministrazione governi anche questioni come i problemi infrastrutturali che si riflettono sulla vivibilità della città. "La lista dei problemi è lunga, tutto è bloccato, fermo" ha aggiunto l'on. Fiocchi, tirando in ballo l'ex Leuci, il Teatro della Società, il Tribunale, la Lecco-Bergamo... "Ci sono tante cose da sistemare. Dobbiamo assolutamente vincere. Anche se non sono candidato starò con il fiato sul collo all'amministrazione" ha assicurato. Ed investimenti per "rimettere in ordine" la città e aumentare la sicurezza dei cittadini sono stati assicurati anche dallo stesso Peppino Ciresa.
La prossima settimana la presentazione della lista completa. "Prima sembravamo una Alleanza nazionale in piccolo, ora siamo Alleanza nazionale in grande" ha garantito il coordinatore cittadino Enrico Castelnuovo.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco