Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 121.467.298
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 11/05/2021
Merate: 6 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 7 µg/mc
Lecco: v. Sora: 9 µg/mc
Valmadrera: 9 µg/mc
Scritto Giovedì 13 agosto 2020 alle 13:45

Quando anche il Lecco battè l'Atalanta, in serie A. Era il marzo 1961

C’è un commento sportivo lecchese del giorno dopo la partita europea dell’Atalanta, definita da un quotidiano “una DEA che si ferma ad un minuto dalla storia”.

E’ un anziano tifoso lecchese che segnala di aver trovato tra vecchi giornali degli anni migliori blucelesti (1960 e seguenti) il risultato della partita Lecco-Atalanta 1 a 0. Al primo sguardo al tifoso sembrava di aver letto male, ma una più attenta osservazione ha confermato che il 16 marzo 1961, giocando sul terreno amico del Rigamonti, il Lecco superò per 1 a 0 l’Atalanta. Era il primo campionato dei lariani in serie A.
Marco Savioni, che segnò la rete per la vittoria del Lecco
e Angelo Ciccio Longoni, il lecchese che giocava nell’Atalanta
Il Lecco nel massimo campionato calcistico nazionale, non solo ha battuto Inter e Napoli e pareggiato con Juventus, Milan e Roma, ma ha superato la DEA, allora forse non ancora tale. Il tabellino della partita indica le seguenti formazioni: i blucelesti con Bruschini, Facca, Tettamanti, Gotti, Cardarelli, Duzioni, Savioni, Galbiati, Clerici, Abbadie, Gilardoni. I neroazzurri bergamaschi con Cometti, Griffith, Roncoli, Gustavanson, Cardoni Gasperi, Magistrelli, Maschio, Nova, Pellagalli, Longoni. Arbitrò Campanati di Milano. La rete della vittoria  venne siglata da Marco Savioni, che era giunto a Lecco dall’Inter e nella squadra del presidente Ceppi disputò 140 partite con 18 reti, partecipando come protagonista alla promozione del Lecco dalla B in A, nel campionato 1959/1960.
Da segnalare che nella formazione dell’Atalanta giocava nella partita del marzo 1961 il lecchese Angelo Ciccio Longoni; con il club orobico ha disputato 197 partite con 38 reti. Ciccio ha concluso la carriera nel Lecco, campionato 1964/1965 in serie B, con l’ultima promozione in A, disputando 34 incontri e segnando 5 reti. Nelle file dell’Atalanta Longoni venne chiamato in nazionale nel 1956, disputando a Genova l’incontro con l’Austria e firmando la memorabile vittoria azzurra con 2 reti indimenticabili.
A.B.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco