Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 125.175.360
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 20/06/2021
Merate: 27 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 25 µg/mc
Lecco: v. Sora: 22 µg/mc
Valmadrera: 28 µg/mc
Scritto Domenica 23 agosto 2020 alle 11:12

Varenna: aperta la mostra per il 50° Premio Cavalli per pittori naif

Sabato 22 agosto ha avuto inizio a Varenna la 50° edizione del "Premio Internazionale Pierantonio Cavalli" per pittori naif. La mostra, per celebrare il "mezzo secolo" dalla sua prima rappresentazione, ha come titolo "Varenna…dove ti porta il cuore". L’inaugurazione si è tenuta presso il giardino di Villa Cipressi con la presenza di tutto il Comitato Organizzatore presieduto dalla moglie di Pierantonio Cavalli, Teresina Petazzi, del Sindaco di Varenna Mauro Manzoni e dal Presidente della Pro Varenna Fulvio Manzoni. Questi ultimi, con i loro interventi, hanno ricordato l’importanza del Premio per l’immagine del paese nel mondo dell’arte Naif e non solo, ribadendo il concetto di impegno culturale, sociale e artistico della comunità. Ad aprire la mostra Norma Cavalli, figlia di Pierantonio a cui è intitolato il premio.


Fulvio Manzoni, Norma Cavalli, Elisa Mellera, Mauro Manzoni

"Ripercorrere in pochi minuti 50 anni di storia della mostra naif sarebbe un’impresa davvero difficile, troppi sono gli aneddoti e ancora di più i nomi da elencare perché tante sono le persone che negli anni si sono adoperate per rinnovare questo importante appuntamento" ha sottolineato. "Probabilmente nessuno dei padri fondatori in cuor suo credeva che quella iniziativa, nata per allietare le estati varennesi, negli anni si sarebbe trasformata in un così importante appuntamento per il mondo naif. Non possiamo non ricordare che nel corso delle 50 edizioni l'esposizione ha ospitato oltre 1400 artisti di cui circa 600 provenienti da paesi europei ed extraeuropei, con più di 10.000 opere. Prima di alzare i calici tutti insieme e brindare a questo meraviglioso traguardo ricordando tutti gli amici che hanno creduto in questo sogno e che non sono più con noi, in ordine sparso ringraziamo gli autori che negli anni hanno accettato il nostro invito, i presidenti e gli amici della Pro Varenna che con il loro impegno hanno reso possibile il raggiungimento di questo bellissimo sogno".



Il sindaco Mauro Manzoni invece ha ricordato la mostra con queste parole: "Cari concittadini, cari pittori e amici della mostra naif, vi do il benvenuto a Villa Cipressi, un luogo ricolmo di fascino e di bellezza, ancora di più accresciuta dopo i lavori di restauro di cui è stata oggetto negli ultimi tre anni. Ci ritroviamo per celebrare un'importante ricorrenza della mostra, 50 anni dei naif a Varenna. Un appuntamento che ha sempre accompagnato l’estate di residenti, villeggianti e turisti, diventando un evento imprescindibile della bella stagione. Una festa che ogni anno ha coinvolto, soprattutto un tempo, l’intero paese, raccolto da quell’unico racconto intimo e profondo ispirato dall’infanzia della pittura naif. Un rito collettivo che ha rappresentato il debutto della prima stagione turistica varennese e che ancora ci fa tornare, ormai adulti, alla permanente memoria di scorci, luci ed acque che Giannino Grossi, il pittore al quale venne in origine intitolato il "Premio internazionale di pittura naif", seppe magistralmente ritrarre nei suoi numerosi omaggi al nostro incantevole paese".



"Un grazie lo rivolgo in particolare alla famiglia Cavalli che ha voluto, anche quest'anno, riproporci quest'appuntamento provvedendo alla sua organizzazione" ha concluso il sindaco. "Ringrazio poi tutte le persone che nel corso del tempo hanno reso possibile la concreta realizzazione della Mostra. Che cosa ci dicono le decine di pitture che rappresentano gli innumerevoli scorci incantevoli del nostro borgo e del nostro lago? Che dobbiamo rieducarci allo stupore, al nuovo che ogni giorno ci si presenta innanzi, al saper cogliere la bellezza sempre nuova del nostro paesaggio che ci fa trasalire di meraviglia per i luoghi dove abbiamo il dono di vivere. Il "sempre nuovo" che i pittori hanno saputo vedere raffigurandolo con il loro ingegno e la loro creatività, ci faccia amare sempre di più Varenna e la sua storia".



Il 50° Premio Internazionale "Pierantonio Cavalli" di pittura naif si terrà dal 22 agosto al 13 settembre 2020 presso la Chiesa di Santa Marta a Varenna e sarà visitabile nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 17.00 alle 21.00, sabato e domenica dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 21.00.
L’ingresso è libero.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco