Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 98.133.202
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/09/20

Merate: 36 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 31 µg/mc
Lecco: v. Sora: 24 µg/mc
Valmadrera: 28 µg/mc
Scritto Lunedì 14 settembre 2020 alle 16:52

Valmadrera: inaugurato il 'nuovo' centro per la prima infanzia, albero per ripartire

Inaugurato questa mattina a Valmadrera il nuovo centro “Girotondo” per la prima infanzia. Dopo 18 anni di gestione da parte del Centro Italiano Femminile di Valmadrera, ora la struttura è passata nelle mani del comune che l’ha affidata alla cooperativa Sineresi, che già collaborava con il Cif.


Maria Mandelli Panzeri e il sindaco Antonio Rusconi


Il centro sorge nello spazio comunale di via Casnedi 4, di cui sono appena terminati i lavori di ristrutturazione. Un progetto – spiega il primo cittadino Antonio Rusconi – iniziato con la precedente amministrazione e che ora può offrire più opportunità. Da parte del sindaco anche un ringraziamento all’architetto Colombo per il lavoro svolto e ad Acel Energia che ha fornito gli arredi.


Il parroco don Isidoro



Il taglio del nastro


“A nome delle amiche del Cif di Valmadrera – ha dichiarato la presidente Maria Mandelli Panzeri – esprimo gratitudine all’amministrazione comunale che ha portato a compimento il nostro desiderio di trasferire il punto gioco nell’ambito dei servizi di prima infanzia gestiti dal comune. Per questo ringrazio anche il precedente sindaco Donatella Crippa che si è impegnata per portare avanti il progetto di cui oggi vediamo il risultato, con un ambiente adatto ai piccoli utenti."



Giorgio Cortella in rappresentanza di ACEL e il sindaco Antonio Rusconi

"A causa della pandemia non abbiamo potuto chiudere l’ultimo anno di gestione come avremmo voluto, ma abbiamo sempre mantenuto un contatto con i bambini. Ora siamo pronti a ricominciare in un ambiente nuovo e bello”.




All’ingresso del centro è stato piantato un piccolo albero da frutto: un seme simbolico di speranza in questo momento di grande preoccupazione.
Mi.C.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco