Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 146.665.326
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 17 settembre 2020 alle 11:45

Lecco: docente del Politecnico è tra i vincitori del premio InterPore

Laura Longoni
Spicca il nome di Laura Longoni del Politecnico di Milano tra i vincitori del premio InterPore Rosette assegnato annualmente dal comitato esecutivo di InterPore - International Society for Porous Media, organizzazione scientifica senza scopo di lucro il cui obiettivo è diffondere e condividere le conoscenze relative al tema dei mezzi porosi naturali e industriali. Ma da dove nasce la necessità di avere un organismo che si occupi di questa materia? Per rispondere a questa domanda è bene sapere che siamo letteralmente circondati da mezzi porosi: il terreno su cui camminiamo, il cemento, le rocce, i tessuti, gli idrocarburi o, ancora, molti oggetti di uso comune sono considerati mezzi porosi. Da questo si evince che la materia è oggetto di studio in molti settori della scienza applicata e dell'ingegneria: dalla geologia (idrogeologia, geologia del suolo, geologia del petrolio), all’ingegneria meccanica (acustica, geomeccanica, meccanica del suolo e delle rocce), all’ingegneria delle strutture, all’ingegneria civile, alla scienza dei materiali.   

La vastità dei settori di ricerca coinvolti che a loro volta danno origine a molteplici ambiti applicativi, fanno si che, a livello internazionale, ci sia una nutrita comunità di ricercatori e accademici attiva sul tema dei mezzi porosi e che, proprio grazie alla piattaforma di InterPore, riescono a mantenersi in contatto, rimanere aggiornati sulle ricerche in essere, scambiarsi opinioni, condividere best-practice ed evidenze scientifiche.

Le attività di InterPore sono svolte principalmente da ricercatori volontari provenienti da università e istituti di ricerca di tutto il globo. Per onorare e rendere merito all’impegno profuso dei ricercatori che mantengono viva la piattaforma, l’associazione premia ogni anno coloro che si sono distinti per la dedizione e la qualità del lavoro svolto. Laura Longoni, docente geologia applicata presso il Polo di Lecco, si è distinta per l’intensa attività di comunicazione svolta nell’ambito del network che ha contribuito in maniera esemplare al mantenimento dello standard di eccellenza che contraddistingue la comunità di InterPore.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco