Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 146.406.784
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 18 settembre 2020 alle 11:52

Valmadrera: nuove tariffe per la mensa, riproposte le agevolazioni

Anche a Valmadrera l'emergenza sanitaria Covid ha portato a delle modifiche importanti nell’organizzazione delle scuole e dei servizi connessi, che sono ricadute per forza di cose anche sui costi. Per quanto riguarda la refezione, il nuovo modello ha comportato per la ditta appaltatrice l’obbligo di procedere a nuove assunzioni che insieme all’utilizzo di materiali monouso (vassoi, posate, bicchieri, bottiglie di acqua, ecc.) ha portato ad un incremento delle spese per circa 52.875 euro per l’intero anno scolastico.
L’Amministrazione di Valmadrera ha stabilito di suddividere l’aumento previsto al 50% con le famiglie degli utenti così da non far ricadere l’intera quota su queste ultime. Questo incremento, che ha portato l’intervento complessivo del Comune nel servizio mensa a circa 130.000 euro, è quantificato per i residenti in 30 centesimi a pasto (60 per tutti gli altri): stessa cifra per l'ente pubblico, con l’applicazione alle varie tariffe come riportato nella tabella sottostante.



Il costo a carico delle famiglie, comunque, non è pari a quello complessivo del singolo pasto ma solo a una parte: quella restante viene integrata, per ogni alunno residente a Valmadrera, dal Comune, che si è assunto anche l'onere di tutte le uscite accessorie (utenze gas, elettricità, acqua, ecc.). L’Amministrazione ha inoltre stabilito di riproporre - anche per quest’anno e nonostante le difficoltà dovute all'emergenza sanitaria - le varie agevolazioni per i residenti, in base alle fasce ISEE previste e per i terzi figli iscritti alle mense scolastiche. Il modulo per l’eventuale agevolazione è reperibile dal sito web del Comune, oppure richiedendolo all’Ufficio Istruzione (0341.205236) al quale poi va riconsegnato debitamente compilato.
"Questo nostro impegno, anche e soprattutto economico - supportato dalla certezza che anche il momento della refezione è un passaggio fondamentale nella didattica e nella crescita sociale dei ragazzi, pur con tutte le difficoltà delle norme da rispettare - può essere davvero importante per aiutarci a superare questo periodo" commentano dall'Amministrazione Comunale.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco