Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 100.927.852
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 20/10/20

Merate: 36 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 24 µg/mc
Lecco: v. Sora: 19 µg/mc
Valmadrera: 18 µg/mc
Scritto Mercoledì 23 settembre 2020 alle 13:47

Scuole lecchesi: dopo i docenti, ora sono da rivedere le nomine del personale ATA

Non solo gli insegnanti, ora anche il personale ATA (amministrativo, tecnico e ausiliario) si trova a dover fare i conti con una serie di gravi errori relativi alle nomine che, avviate martedì 22 settembre, sono state immediatamente sospese a data da destinarsi.
Una situazione che va a ripercuotersi in primis sui lavoratori e in secondo luogo sulla scuola stessa che arranca nell'incertezza delle risorse, con un clima e un malcontento generale che di certo non giovano alla ripartenza.
Si avranno anche per questa categoria, lavoratori che hanno preso servizio in un istituto e che saranno destinati altrove con i disagi di trasporto e in certi casi anche di alloggio che si possono immaginare.
Sono numerose le scuole coinvolte in tutta la provincia: da Bellano a Barzanò, da Robbiate a Lecco passando per Brivio e La valletta, fino a Valmadrera, Monticello e Oggiono (clicca QUI per l'elenco).

Sdegno e rabbia sono stati espressi dalle sigle sindacali in un comunicato congiunto:
Le Organizzazioni Sindacali Flc Cgil Lecco, Cisl Scuola MB Lecco, Uil Scuola Rua Lecco e Snals Lecco denunciano nuovamente i gravi errori commessi da parte dell’Amministrazione che impediscono, di fatto, di assegnare i collaboratori scolastici alle varie scuole.
Dopo aver autorizzato il contingente e aver iniziato le nomine in data 22/09, dopo una sola giornata le stesse sono state sospese a data da destinarsi poiché le graduatorie non sono corrette, graduatorie che a differenza di quelle dei docenti sono già in vigore da tempo.
Si ripropone per gli ATA lo stesso scenario dei docenti nomine sbagliate con conseguente
''balletto'' di persone che si troveranno a prendere servizio in una scuola e che, magari, il giorno successivo saranno assegnate a un’altra, senza nessun rispetto per i lavoratori, le famiglie e il diritto allo studio. Ancora una volta l’Amministrazione si dimostra incapace di creare le condizioni minime affinché il sistema scolastico possa ripartire a pieno regime.
Le OO.SS. denunciano nuovamente la totale confusione che regna durante tutte le operazioni di nomina a tempo determinato (personale docente e ATA) e si dichiarano pronte a perseguire tutte le azioni possibili per la tutela dei lavoratori da una parte e delle stesse scuole dall’altra, scuole che ancora oggi sono in grave sofferenza per la mancanza del personale.

© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco