• Sei il visitatore n° 164.025.309
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 04 ottobre 2020 alle 10:13

Olginate, al Jolly il Congresso Acli: 'ripartire creando lavoro'

Il Cinema Teatro Jolly di Olginate ha ospitato nel pomeriggio di sabato 3 ottobre il 27° Congresso delle ACLI provinciali di Lecco, svolto in forma ridotta a causa delle norme anti Coronavirus. "Più eguali viviamo il presente e costruiamo il domani": questo il tema di fondo della giornata, aperta dalla relazione del presidente Luigi Adelchi Panzeri che, giunto alla conclusione del suo mandato, ha voluto ringraziare tutti coloro che da dipendenti o volontari, anche durante l'emergenza sanitaria, hanno speso il proprio tempo contribuendo al prosieguo dell'attività sociale su tutto il territorio.

Al microfono Giuseppe Elia, al centro del tavolo il presidente uscente Luigi Adelchi Panzeri

"La pandemia non ha cambiato il nostro desiderio di fare il bene e di impegnarci in prima persona per la comunità e la tutela dell'ambiente" ha dichiarato il "numero uno" uscente. "Anche nella difficile ripresa socio-economica che ci accompagnerà nei prossimi anni non dovremo dimenticare di ribadire le due direttrici per far ripartire l'Italia: creare lavoro buono e sostenibile, e gettare le basi per un nuovo modello di consumo, che tenga conto delle persone fragili ed emarginate".

"Negli otto anni del mio mandato, grazie alla collaborazione di tutti, abbiamo realizzato un'integrazione di sistema tra le realtà provinciali veramente importante" ha proseguito Panzeri, citando i tanti momenti di incontro con figure di vario tipo - dall'ex presidente nazionale Giovanni Bianchi a don Luigi Ciotti, da Moni Ovadia al Rabbino capo di Milano - che hanno testimoniato la possibilità di un dialogo e un interscambio condotti nel segno dell'intelligenza, della passione e della volontà, al di là di "colori" e visioni politiche. "I sogni di bellezza, giustizia e bene sono l'autentico motore dello spendersi per gli altri [...]. Siamo chiamati a vigilare nella nostra realtà associativa, nella Chiesa, nel mondo del lavoro e nelle istituzioni politico-amministrative. Penso che il nostro impegno dovrà rivolgersi a curare lo spazio per i giovani, che sono il futuro, valorizzare l'esperienza di chi da tempo opera nelle ACLI e collaborare con tutte le realtà che, sul nostro territorio, si occupano del bene comune".

Al termine degli interventi dei presenti, il Congresso si è concluso con le votazioni di quelli che saranno i componenti del Direttivo provinciale per i prossimi anni: tutti i nominativi – con le relative cariche associative tra cui la presidenza, che da Luigi Adelchi Panzeri passerà con buona probabilità a Giuseppe Elia – saranno resi noti dopo la prima riunione del nuovo Consiglio, in programma nelle prossime settimane.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco