Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 100.654.343
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 18/10/20

Merate: 36 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 31 µg/mc
Lecco: v. Sora: 23 µg/mc
Valmadrera: 22 µg/mc
Scritto Giovedì 15 ottobre 2020 alle 15:21

Coronavirus: si moltiplicano i casi nelle scuole, un positivo anche al Rota di Calolzio

Anche l'Istituto Rota di Calolziocorte conta un primo caso di Coronavirus: il contagio - che si sarebbe verificato all'esterno della scuola - riguarda un alunno di quarta, rimasto preventivamente a casa già alla fine della scorsa settimana dopo il contatto con un famigliare risultato positivo. In attesa dell'esito del suo tampone, in via preventiva la Dirigenza aveva "suggerito" l'isolamento ai compagni del ragazzo e in particolare a quelli facenti parte del suo gruppo che comunque in questi giorni - nel rispetto della turnazione in atto nella classe, piuttosto numerosa - non avrebbero nemmeno dovuto presentarsi in aula, frequentando le lezioni online.
Sono sempre di più, intanto, i casi registrati un po' ovunque nelle scuole del territorio. È di poche ore fa la decisione della Dirigente Manuela Campeggi di chiudere l'Istituto Viganò di Merate - attivando la Didattica a distanza - dopo i 17 contagi ufficiali (di cui tre riguardanti professori), per un totale di sei classi in quarantena.
Tampone positivo anche per uno studente della Secondaria di I grado di Cernusco Lombardone, mentre a Galbiate sono salite a quattro le sezioni "in isolamento", dopo l'accertamento di nuovi casi.
A Lecco, finora, sono state "colpite" dal Coronavirus due classi della Tommaso Grossi e altrettante dell'Istituto Volta di corso Promessi Sposi, nonché una del Collegio Volta e una del Bertacchi (indirizzo professionale), dove resta in vigore la turnazione quotidiana del 50% degli studenti in presenza.
Anche al Fiocchi, "con senso di responsabilità e attenzione verso tutti", ha optato per organizzare lezioni a distanza per le sei sezioni del triennio per un giorno alla settimana, salvaguardando però le attività di laboratorio. "In un contesto in cui altri non hanno fatto nemmeno l'ombra del proprio dovere, la scuola sta facendo il possibile (e anche l'impossibile) per garantire ai ragazzi, ai docenti e a tutto il personale il massimo della didattica in sicurezza" commentano dall'Istituto Superiore di via Belfiore.
Ancora, a Oggiono si sono registrati quattro casi al Bachelet in tre classi distinte, mentre a Costa Masnaga il Coronavirus si è insidiato alla Primaria, dove è stata disposta la quarantena per due sezioni. Accertata la positività di un alunno anche alle Medie di Olginate, dove però ATS non ha ritenuto necessario procedere con l'isolamento dei compagni.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco