Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 118.633.662
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 08/04/2021
Merate: 21 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 13 µg/mc
Lecco: v. Sora: 15  µg/mc
Valmadrera: 12 µg/mc
Scritto Mercoledì 21 ottobre 2020 alle 16:08

Confindustria: webinar con Francesco Mutti e Ferruccio de Bortoli

Francesco Mutti (Amministratore Delegato di Mutti Spa) e Ferruccio de Bortoli (già Direttore del Corriere della Sera e Presidente della Casa Editrice Longanesi) saranno i protagonisti del secondo dei quattro webinar previsti per l'autunno nell'ambito del progetto "Io ci sarò! Prendiamoci cura del nostro futuro, insieme" organizzato da Confindustria Como e Confindustria Lecco e Sondrio con la partnership di The European House Ambrosetti.
Il webinar, che avrà come tema la CRESCITA DIMENSIONALE, si terrà giovedì 22 ottobre alle ore 17 ed è riservato alle imprese associate.
I successivi appuntamenti in agenda sono previsti per il 3 novembre, con Sonia Bonfiglioli, Presidente e Amministratore Delegato di Bonfiglioli Group, che approfondirà il tema della CULTURA INTERNAZIONALE e, ai primi di dicembre, l'ultimo appuntamento sulla SOSTENIBILITÀ.
Questi webinar, che seguono quelli più specifici sulle conseguenze economiche della pandemia, proposti la scorsa primavera, rappresentano l'avvio del percorso lanciato dai Presidenti di Confindustria Como, Aram Manoukian, e Confindustria Lecco e Sondrio, Lorenzo Riva, a novembre 2019 in occasione dell'assemblea congiunta a Lariofiere, nella quale gli imprenditori sono stati stimolati a riflettere sulle strategie per garantire la continuità della propria azienda.
A questo scopo, infatti, è stato coniato lo slogan: "Io ci sarò! Prendiamoci cura del nostro futuro, insieme", con l'obiettivo di sollecitare le imprese a immaginarsi nel futuro.
Dichiara Aram Manoukian, Presidente di Confindustria Como: «Oggi le imprese devono affrontare sfide epocali che derivano dalla sostenibilità ambientale e sociale, dalla demografia, dalla geopolitica, dalle rivoluzioni tecnologiche e da grandi emergenze come quella Covid-19. In questo contesto, abbiamo ritenuto necessario stimolare gli imprenditori a riflettere sull'opportunità di adottare adeguate strategie per garantire la continuità della propria azienda e, di conseguenza, il benessere sociale. Tra i driver che abbiamo individuato, la crescita dimensionale diventa fattore strategico per la competitività e lo sviluppo dell'impresa, se non addirittura di esistenza stessa nel prossimo futuro. Le modalità possono essere diverse e per ogni azienda va individuato il percorso adeguato. Per questo sarà interessante ascoltare l'esperienza e la strategia di Mutti, nella consapevolezza che la crescita sia in termini quantitativi che qualitativi, quindi disponendo di adeguate risorse e competenze, sia umane che finanziarie, rappresenti lo strumento per garantire competitività e continuità in un mercato sempre più complesso».
«L'appuntamento del 22 ottobre è un'altra tappa del percorso di riflessione dedicato al futuro del sistema produttivo tanto più necessaria nei tempi attuali, tempi di grandissimi cambiamenti e profondamente segnati dalle conseguenze dell'emergenza sanitaria» evidenzia Lorenzo Riva, Presidente di Confindustria Lecco e Sondrio. «Se il tema della crescita dimensionale è da sempre centrale nel dibattito che anima il mondo delle imprese, siamo convinti che le testimonianze riguardanti casi di successo possano essere estremamente preziose anche per cogliere nuovi spunti e guardare a questo aspetto da diverse angolazioni. Una ricetta valida per tutte le imprese non esiste, poiché ognuna ha connotazioni proprie ed è questa una delle nostre grandi ricchezze, ma il valore del confronto resta sempre alto ed è il motivo per il quale abbiamo ritenuto importante dare continuità al programma dei seminari, seppur condizionati dall'impossibilità di realizzare eventi in presenza».
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco