Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 118.974.304
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 13/04/2021
Merate: 16 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 4 µg/mc
Lecco: v. Sora: < 2 µg/mc
Valmadrera: 4 µg/mc
Scritto Venerdì 30 ottobre 2020 alle 13:35

Bando 'E' di nuovo sport': risorse per 13 società del lecchese

Un fondo di 3.785.000 euro per sostenere associazioni e società sportive dilettantistiche senza scopo di lucro, comitati e delegazioni regionali costretti a fermarsi durante l'emergenza sanitaria. E' stata resa nota oggi - a attività, ironia della sorte, di nuovo ferme - la graduatoria del bando 'E' di nuovo sport', un aiuto concreto alle oltre 10.000 società lombarde. Delle risorse messe a disposizione, 2.785.000 euro sono a carico di Regione Lombardia e un milione di euro a carico di Fondazione Cariplo. Sono state distribuite a copertura - fino al 70% - sia delle spese ordinarie sostenute dalle società sportive sia quelle legate all'emergenza sanitaria. 10.000 euro il tetto massimo per ogni realtà.
Due le linee di finanziamento: la prima a favore dei comitati e delegazioni regionali che hanno visto accolte 12 domande per un totale di 100.000 euro; la seconda linea destinata alle 539 associazioni società sportive dilettantistiche che riceveranno un contributo regionale a fondo perduto per un totale di 3.685 milioni di euro.
Tra queste vi sono 12 sodalizi del lecchese per complessivi 78.888 euro erogati, così riparti:

1 Oggiono Kayak Team Asd - 2.888,00 euro
2 Centro Sportivo Costamasnaga 1964 - 6.000 euro
3 Judo Club Samurai Lecco - 8.000 euro
4 Basket Costa X Unicef - 8.000 euro
5 Polisportiva Mandello del Lario - 6.000 euro
6 Tennis Club Lecco - 8.000 euro
7 Circolo Vela Bellano Asd - 6.000 euro
8 Giocosport Barzanò - 8.000 euro
9 Polisportiva Aurora - 8.000 euro
10 Tra Le Nuvole Asd - 6.000 euro
11 Cultural Chinese Art Academy - 6.000 euro
12 Gso Lomagna - 6.000 euro

"Il provvedimento ha l'obiettivo di valorizzare associazioni e società sportive dilettantistiche quale parte integrante e fondamentale della comunità.  Una riserva delle risorse è stata destinata per l'attività sportiva delle persone con disabilità e, in questo senso, sono 15 le domande presentate e finanziate per un contributo totale di 108.000 euro" ha detto l'assessore Martina Cambiaghi. Nell'elenco anche una realtà lecchese, la società Oltretutto97 (8.000 euro), polisportiva con sede a Malgrate per atleti diversamente abili.
"Il bando sostiene il sistema sportivo di base lombardo, la cui operatività è stata ed è duramente colpita dalla emergenza sanitaria Covid-19. Un obiettivo raggiunto - ha spiegato la delegata della Giunta - grazie anche alla forte sinergia con Fondazione Cariplo, che ringrazio per aver immediatamente accolto la proposta di fare un'iniziativa condivisa a favore dello sport, stanziando un milione di euro. Il mondo sportivo sta attraversato un momento storico molto complicato - ha proseguito - e con questa misura vogliamo dare un iniziale aiuto concreto alle società sportive. Siamo la regione più sportiva d'Europa e vogliamo tornare ad essere il centro del mondo sportivo italiano. Dopo l'ultimo Dpcm - ha evidenziato infine - le attività sportive di base hanno subìto un altro grave e grande colpo. L'impegno che vogliamo assumerci è trovare soluzioni, da sottoporre anche al ministero, finalizzate a sostenere in modo concreto un settore così importante per la salute e la società".
Intenti ampiamente condivisi da Giovanni Fosti, presidente Fondazione Cariplo: "Le attività sportive creano occasioni di aggregazione e di crescita personale attraverso la promozione di valori positivi e uno stile di vita equilibrato. Soprattutto per i giovani lo sport rappresenta la possibilità di mettere alla prova le proprie capacità, di apprendere e di esprimere le proprie energie in un contesto che ha come scopo lo sviluppo e la salute della persona. In Fondazione Cariplo - la chiosa - riteniamo che, in questo difficile momento, sostenere le associazioni sportive sia un investimento indispensabile perché l'accesso allo sport continui ad essere una possibilità per tutte le persone all'intero delle nostre comunità".
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco