Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 137.694.336
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Sabato 31 ottobre 2020 alle 11:24

Addio a Mons. Bruno Maggioni, biblista originario di Abbadia

Mons. Bruno Maggioni
La comunità di Abbadia Lariana, in lutto per la scomparsa avvenuta a Muggiò di Como giovedi 29 ottobre all’età di 88 anni, di mons. Bruno Maggioni. Nato nel comune rivierasco il 4 febbraio 1932,  non mancava mai, fin quando gli è stato fisicamente possibile mantenere i contatti con i luoghi e le persone legate alle sue origini. Quando si parlava di lui era quasi inevitabile collegare al suo nome la definizione “il biblista”. Il suo percorso ministeriale prende avvio al seminario di Como con i primi studi, confluiti con l’ordinazione sacerdotale il 26 giugno 1955 per poi proseguire a Roma presso l’Università Gregoriana e il Pontificio Istituto Biblico, dove ottiene la specializzazione in scienze teologiche e bibliche. Studi che gli valgono le docenze presso il Seminario Maggiore di Como e a Milano all’Università cattolica a coprire la cattedra della facoltà di teologia. Numerosi i libri al suo attivo, tra i quali “La Bibbia via verità e vita”, “La Bibbia giovane”, “Le virtù del cristiano” e altri scritti con un approccio semplice ma profondo per avvicinare maggiormente alla conoscenza di Gesù. Un modo questo derivante dal suo essere uomo semplice e prete impegnato a “rinnovare la nostra concezione di Dio”, come asserito da don Vittorio Bianchi, ex parroco ad Abbadia Lariana attuale collaboratore a Visgnola di Bellagio. “Mi ha aiutato a diventare sacerdote” ha proseguito. “Di lui, ci siamo visti non poco tempo fa quando andai a trovarlo a casa sua a Como, rammento il suo prediligere la compagnia, il sorriso, l’umanità. Un modo d’essere in cui a prevalere erano le cose semplici e normali della vita”. Questo è stato don Bruno Maggioni anche nelle parole del vescovo mons. Oscar Cantoni che lo ricorda “sacerdote che ha dedicato la sua vita alla parola di Dio con amore, passione, competenza e intelligenza. Ha donato tutto se stesso all’insegnamento rivolto ai  sacerdoti, ai laici, ai consacrati, alla Chiesa e al mondo intero.” Lo stesso vescovo di Como, Cantoni ha presieduto alla celebrazioni delle esequie funebri tenute questa mattina in duomo.
Al.Bot.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco