• Sei il visitatore n° 163.710.269
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 02 novembre 2020 alle 02:58

Valgreghentino: positivo all'alcoltest il conducente del mezzo schiantatosi su via Kennedy provocando la morte di una 19enne

E' morta a poche centinaia di metri da casa sua, mentre si trovava in auto con due suoi amici. A nulla sono valsi i tentativi messi in atto dai sanitari per salvarla e il medico non ha potuto fare altro che constatarne il decesso.

La tragedia si è consumata sul rettilineo di via Kennedy, a Villa San Carlo.
Tre giovani si trovavano a bordo di una utilitaria di colore scuro quando, all'altezza del cimitero, per cause ancora non chiare, il conducente avrebbe perso il controllo del mezzo finendo fuori strada e schiantandosi contro un albero.
Un impatto che a Beatrice Francesca Ceraudo, 19 anni, di Olginate, che si trovava sul sedile posteriore, non ha lasciato scampo.

 

Beatrice Ceraudo

I soccorsi, giunti in forze - assieme ai vigili del fuoco e a più pattuglie della Polizia Stradale - hanno preso in carico C.A., il ragazzo ventenne di Garlate seduto sul sedile passeggero anteriore e dopo le prime cure lo hanno portato in ospedale a Lecco.
Le sue condizioni, inizialmente classificate come codice rosso, sono risultate meno gravi del previsto.

Illeso ma evidentemente sotto shock il conducente, I.A., che è stato sottoposto ad alcoltest risultando, da quanto è stato possibile apprendere sul posto, positivo. Per lui è scattata la denuncia.
Ora saranno le sue parole e quelle dell'amico seduto a suo fianco nonchè i rilievi della Polstrada a chiarire cosa è successo attorno alle 23.30 di domenica 1 novembre e perchè l'auto che risaliva verso Valgreghentino, è uscita fuori strada causando la morte della giovane.

© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco