Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 119.124.293
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/04/2021
Merate: 17 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 11 µg/mc
Lecco: v. Sora: 10 µg/mc
Valmadrera: 11 µg/mc
Scritto Mercoledì 11 novembre 2020 alle 18:33

Covid: 623 morti come il 6 aprile (636). La curva dei contagi è in calo, 32961 in Italia, 2000 meno di ieri, 8180 in regione

La curva dei contagi tende a scendere ma aumentano i decessi. Sembra che i primi effetti del DPCM del 24 ottobre si stiano facendo sentire almeno sul calcolo dei nuovi positivi. Ma i morti sono ancora saliti. Oggi sono stati 623 contro i 580 di ieri.

ITALIA: 32.961 nuovi contagiati circa duemila meno di ieri con un totale di attualmente positivi di 613.358 e una somma di contagiati da inizio pandemia di 1.028.424 unità pari all'1.71% della popolazione italiana.

LOMBARDIA: In calo consistente i nuovi positivi nella nostra regione. Oggi sono stati 8.180 contro i 10.955 di ieri. Gli attualmente positivi sono 141.918, il totale dei contagiati 284.666 (2.85% dei lombardi). Preoccupa invece sempre più il numero dei ricoverati nelle terapie intensive saliti oggi di altre 56 unità per un totale di 764 posti letto occupati su 1.274 pari al 59.97%. Un dato doppio rispetto alla soglia di sicurezza fissata al 30% di posti occupati da pazienti Covid.

LECCHESE: calano i contagi anche nella nostra provincia: 243 contro i 274 di ieri. Con un totale di contagiati di 7.770 residenti pari al 2.29% dei lecchesi.

Il 6 aprile i morti furono 636, il 7 aprile 604. I decessi tra ieri oggi, nelle 24 ore, sono dunque pari a quelli registrati nei momenti più drammatici della pandemia di primavera.

© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco