Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 121.261.159
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 09/05/2021
Merate: 21 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 15 µg/mc
Lecco: v. Sora: 15 µg/mc
Valmadrera: 13 µg/mc
Scritto Giovedì 12 novembre 2020 alle 21:27

Classifica Eduscopio: indirizzo tecnico-economico

La classifica per l'indirizzo Tecnico-Economico ha in elenco 8 scuole. Per 2 di loro non si conoscono però i dati (il Manzoni di Erba e il Maria Ausiliatrice di Lecco).


ISTITUTO VIGANO' MERATE
Indice FGA: 67.96/100

Si conferma al primo posto il Viganò di Merate con l'indice FGA pari a 67.96 su 100. A proseguire gli studi è il 59% dei diplomati (56% supera il primo anno, 3% si immatricola ma non supera il primo anno). La media dei voti è del 25,98, ottenendo 69,42 crediti. Le matricole si sono diplomate al Viganò con una media 78,7%, mentre chi interrompe gli studi ha una media più bassa, pari al 73,4%. Chi prosegue sceglie al 46,1% il settore economico-statistico, segue al 18,4% il settore umanistico. Come ateneo i meratesi favoriscono Bergamo al 39,5%, seguito al 30,9% dalla Bicocca.

 

GANDHI DI BESANA BRIANZA
Indice FGA: 65.39/100

Al secondo posto si piazza il Gandhi di Besana in Brianza (indice FGA: 65,39). La media dei voti degli immatricolati è del 25,93, con una media dei crediti pari a 64,68. La scelta se proseguire gli studi si spacca in due. Il 50% dei diplomati non va avanti con l'università. Gli immatricolati avevano ottenuto alla maturità il voto medio di 74,9%, mentre i non immatricolati sono usciti dal Gandhi in media con il 69. Milano Bicocca è la destinazione del 43,6 delle matricole, la Statale di Milano è la seconda scelta (14,9%). Gli studenti prediligono l'area disciplinare economico-statistica al 44,6%.


BACHELET DI OGGIONO
Indice FGA: 65.22/100

Il Bachelet di Oggiono si conferma terzo in classifica, con l'indice FGA di 65,22. Si iscrivono all'università il 57% dei diplomati (51% supera il primo anno, 6% non supera il primo anno accademico). Il loro biglietto da visita all'università era un voto medio alla maturità di 78,5. Chi abbandona gli studi invece è uscito alle superiori con un voto medio di 70,2. I diplomati che proseguono si dirigono principalmente verso la Bicocca per il 52,5%. Scelgono comunque il settore economico statistico per il 62,3%.

 

ROTA DI CALOLZIOCORTE
Indice FGA: 62.28/100

Il Rota di Calolziocorte, che l'anno scorso era al secondo posto, degrada al quarto con un indice FGA di 62,28. Le matricole registrano una media universitaria del 25,56 e crediti formativi per 61,58. Chi esce dal Rota però al 53% non prosegue gli studi, pur avendo un voto alla maturità del 70,2 in media. Chi si iscrive all'università parte da un 80,6 in media alla maturità.

 

PARINI DI LECCO
Indice FGA: 60.1/100

Al quinto posto il Parini di Lecco, con un 60,1 di indice FGA. La media dei voti al primo anno di università è del 25,16 con 60,57 crediti ottenuti. Chi si immatricola parte da 76,1 alla maturità. Chi invece non va oltre (46%) si è diplomato col 70,1. L'area disciplinare vede un'inversione rispetto agli altri istituti. Predomina infatti quella umanistica (31,8%) su quella economico-statistica (30,9%).

ROMAGNOSI DI ERBA
Indice FGA: 59.3/100

Chiude infine il Romagnosi di Erba con un indice FGA di 59,3. La media dei voti al primo anno universitaria è sotto il 25 (24,8), seppur il numero dei crediti sia superiore rispetto alle precedenti due scuole (61,97). Il 52% dei diplomati però non prosegue gli studi.

 

© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco