• Sei il visitatore n° 164.266.346
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Martedì 17 novembre 2020 alle 17:53

Bellano: rubò il bancomat, poi prelevò 300 euro. Condannata

Due anni e sei mesi: è la pena inflitta stamani dal giudice monocratico del tribunale di Lecco, Martina Beggio, nei confronti di Giorgia B., cinquantenne finita a processo per furto aggravato con indebito utilizzo di una carta bancomat. Secondo la tesi accusatoria sostenuta dalla Procura, la donna avrebbe incontrato alla cassa di un supermercato un'anziana con evidenti difficoltà motorie e affetta da un deficit uditivo. Si sarebbe così offerta di accompagnarla a casa, aiutandola a portare le borse della spesa. Una volta giunta nella residenza della vittima, l'imputata si sarebbe impossessata del bancomat, utilizzandolo per effettuare sei prelievi per un totale di poco superiore ai 300 euro. Il codice pin l'avrebbe invece carpito alla donna mentre si trovavano, fianco a fianco, alla cassa del punto vendita alimentare.
Finita a giudizio e difesa dall'avvocato Giuliana Casti, nei suoi confronti il vice procuratore onorario Pietro Bassi aveva chiesto la condanna a un anno e quattro mesi di reclusione, oltre al pagamento di una multa di 800 euro. Ben più elevata la pena inflittale dal giudice Beggio a chiusura del procedimento in primo grado.
G.C.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco