Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 104.376.203
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 26/11/20

Merate: 88 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 56 µg/mc
Lecco: v. Sora: 44 µg/mc
Valmadrera: 69 µg/mc
Scritto Sabato 21 novembre 2020 alle 14:05

Calcio: il Lecco ospita un'avversaria ostica come la Pergolettese

CALCIO SERIE C GIRONE A
UNDICESIMO TURNO: LECCO-PERGOLETTESE


Il Lecco ha rialzato la testa ed è tornato a volare. Le due vittorie di fila contro Novara  e Grosseto hanno riportato gli aquilotti in quota, ponendoli in una posizione di classifica più consona alle loro qualità tecniche. Ma attenzione a non abbassare la guardia, perché domani al Rigamonti-Ceppi (ore 15) arriverà un' avversaria tradizionalmente ostica come la Pergolettese dell'ex De Paola, attualmente quindicesima con 12 punti e con due partite da recuperare.
“Sarà una partita difficile e quindi dovremo farci trovare subito pronti, vincere i duelli e imporre il gioco  - dichiara in videoconferenza l'allenatore D'Agostino - La Pergolettese va quindi affrontata con aggressività ed agonismo, ma anche con lucidità nel momento in cui si va a creare. Il cambio in panchina dei cremaschi? E' stato repentino e rappresenta un ostacolo per noi, perché avevamo preparato la partita attraverso i video precedenti, con Contini allenatore. Di conseguenza stiamo andando un po' a intuito. Sappiamo che De Paola (al debutto stagionale, n.d.r.) è un tecnico che carica molto la squadra e lavora sulla testa dei giocatori. Sappiamo inoltre che è bravo ad adattare gli schemi alle caratteristiche dei calciatori. Non sappiamo, però, quale modulo adotterà qui a Lecco”.  
Ricordiamo che Luciano De Paola ha guidato i blucelesti con ottimi risultati nella stagione di serie D 2015-16 e, fugacemente, nel settembre 2017. Il tecnico di Crotone, residente a Brescia, ha sostituito tre giorni fa Matteo Contini, dimessosi il 15 novembre.
Dopo la partita vinta a Grosseto, patron Paolo Di Nunno, pur riconoscendo i meriti dei suoi atleti, non ha gradito il gioco espresso dalla squadra. Cosa ne pensa il mister?
“Il presidente è il presidente, l'unica persona che può dire tutto – osserva D'Agostino -  E' lui che investe. Noi dobbiamo andare avanti per la nostra strada. Diciamo che quella contro il Grosseto è stata una delle nostre partite non giocate bene. Abbiamo sofferto, lottato e alla fine raccolto i tre punti. Bisogna sempre migliorare e crescere, però esistono anche match che puoi portare a casa così. Contro Carrarese e Juventus U23 abbiamo pareggiato ma meritavamo di stravincere. Quando si gioca male e si conquistano punti, significa che non sono mancate voglia di soffrire e volontà di rimanere in partita. Rispettiamo il pensiero del presidente mentre da parte nostra sarà necessario dare continuità ai risultati”.    
In merito alla ventilata ipotesi di sospendere il campionato per consentire il recupero degli incontri rinviati, il tecnico palermitano dice la sua: “Dovremmo fermarci tutti, altrimenti altre squadre potrebbero trarre vantaggio sia nel ritmo, sia nella continuità. In caso di stop, occorrerebbe capire la realtà del provvedimento per poterci riprogrammare attraverso una mini-preparazione. Se ci fermiamo tutti posso essere anche d'accordo, garantendo da gennaio in poi qualche match infrasettimanale”.  
La Pergolettese, come detto, ha finora incamerato 12 punti, con un bilancio in perfetto equilibrio tra gare vinte, pareggiate e perse. I successi, tre, sono stati conquistati contro Albinoleffe, Pro Sesto e Olbia, mentre il segno X  si è palesato nelle trasferte di Pistoia, Lucca e Como. Disco rosso, invece, contro Grosseto, Pro Patria e Livorno. Lontani dal Voltini, i gialloblu hanno centrato una vittoria e tre pari. Unico ko a Livorno per 3-2.  Nell'ultima partita giocata, la Pergolettese ha inflitto un pesante 4-1 all'Olbia, battuto al “Nespoli” grazie alle reti di Duca, Morelli, Scardina e Longo. In Sardegna, la squadra si è disposta in campo con il 4-3-3: Ghidotti; Candela, Lucenti, Bakayoko, Villa; Duca, Panatti, Figoli; Bariti, Scardina, Morello.  
Punto di forza dei cremaschi è l'attacco (15 gol realizzati) mentre la difesa (12) non ha sempre offerto prove convincenti. Tra i giocatori che compongono il reparto offensivo, spicca Mattia Morello, cresciuto nelle giovanili gialloblu. Il ventunenne nato a Treviglio, che di solito agisce sulla fascia sinistra,  ha timbrato per cinque volte il cartellino del gol, dispensando pure due assist.  A quota 3, la punta centrale Scardina, mentre i centrocampisti Duca e Andreoli hanno siglato due reti a testa.   
Domani il Lecco dovrà fare ancora una volta a meno del fantasista Iocolano, la cui mancanza si sta facendo sentire. “  Simone si sta allenando, ha cominciato a correre e quindi siamo contenti di averlo con noi – comunica D'Agostino-  Ora sta seguendo un programma personalizzato. La speranza è vederlo già nella gara con la Pro Sesto”.    
In compenso il tecnico bluceleste potrà giovarsi di alcuni rientri. Tornerà nei ranghi D'Anna che ha scontato la squalifica, mentre saranno nuovamente a disposizione Marzorati (“ci potrà dare una mano nel corso della partita”), Cauz (“gli manca un po' di minutaggio, lo porterò in panchina”) Nannini e Purro. In dubbio la presenza dell'argentino Kaprof.  “Cominciamo un po' a respirare – afferma D'Agostino - La panchina torna ad avere uomini importanti e quindi avrò la possibilità di effettuare cambi non solo verso la fine, ma prima”.
Arbitrerà Giuseppe Emanuele Repace di Perugia.

Le altre partite della 12^ giornata: Grosseto-Livorno, Piacenza-Novara, Renate-Alessandria, Pontedera-Pro Patria, Albinoleffe-Como, Juventus U23-Pistoiese, Lucchese-Giana Erminio, Pro Vercelli-Pro Sesto, Carrarese-Olbia.

Classifica: Pro Vercelli* 23, Renate 22, Carrarese 19, Lecco 18, Alessandria e Pro Sesto* 17, Como** e Pontedera* 16, Albinoleffe* e Pro Patria 15, Grosseto* e Novara 14, Juventus U23** e Livorno 13, Pergolettese** 12, Pistoiese e Piacenza* 9, Olbia*8, Giana* 7, Lucchese ** 3.

*   una partita in meno                             
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco