Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 114.062.658
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 23/02/2021
Merate: 80 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 54 µg/mc
Lecco: v. Sora: 50 µg/mc
Valmadrera: 71 µg/mc
Scritto Sabato 28 novembre 2020 alle 16:21

Erve: il covid stronca Gianluigi Bolis, amante della cultura aveva dedicato una poesia alla Valle

Il coronavirus ha fatto un'altra vittima. Erve piange Gianluigi Bolis, 71 anni, ricoverato da alcune settimane presso l'Ospedale di Lecco a causa del Covid-19. Il suo decesso, comunicato dai fratelli Ubaldo e Valerio, ha scosso tutta la piccola comunità. I funerali si svolgeranno lunedì 30 novembre alle ore 14.30 presso la Chiesa parrocchiale.

In primo piano Gianluigi Bolis

"Gianluigi - spiega il sindaco Giancarlo Valsecchi - in passato è sempre stato presente nelle varie attività svolte nel nostro Comune. Sin da giovane con altri ragazzi è stato tra i promotori di una compagnia teatrale molto apprezzata a livello locale. Per diversi anni ha ricoperto la carica di Presidente della Biblioteca civica successivamente intitolata a Fortunata Valsecchi. Con lui ho condiviso molte iniziative culturali e di tempo libero che sono poi proseguite negli anni. Nei lontani anni '80 mi è sempre stato vicino nelle diverse e numerose campagne elettorali. Militavamo insieme nella Democrazia Cristiana e la sua vicinanza non mi è mai mancata anche negli anni successivi. Bolis - continua il sindaco - ha sempre amato la nostra Valderve alla quale ha dedicato nel 2011 una bellissima poesia musicata dal gruppo dei Picett del Grenta guidati dall'ervese di nascita Gabriele Bolis con il quale era molto legato. Anche in campo sociale, senza far rumore, ha aiutato diverse persone bisognose. Ci mancherà davvero molto il nostro Gianluigi...."
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco