Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 146.668.614
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 29 novembre 2020 alle 18:23

Calcio: il Lecco 'frena' in casa della Pro Sesto perdendo 1-0

CALCIO SERIE C GIRONE A
TREDICESIMA GIORNATA: PRO SESTO – LECCO 1-0


Che per gli aquilotti sarebbe stata una gara complicata lo si sapeva. E le previsioni si sono purtroppo avverate. Il Lecco ha incassato al “Breda” di Sesto San Giovanni il quarto ko stagionale. Sulla sconfitta pesa il rigore fallito da Simone D'Anna al 13' della ripresa, quando il punteggio era ancorato sullo 0-0.  Qualche minuto dopo non ha sbagliato, sempre dal dischetto, la Pro Sesto che, grazie alla trasformazione di De Respinis, si è portata a casa la vittoria che le permette di sorpassare in classifica gli stessi aquilotti, ora a sette lunghezze dal Renate capolista. E' stata una prestazione non eccelsa quella dei lecchesi che in ogni caso avrebbero meritato il pareggio. Rimane il fatto che la matricola Pro Sesto, al settimo risultato positivo, è riuscita ad interrompere la striscia dei blucelesti che provenivano da tre successi consecutivi.      
“ Peccato per l'errore fatale sul rigore – ha dichiarato Ivan Merli Sala nel dopo gara – Siamo andati sotto in una partita che non meritavamo di perdere. C'è del rammarico perché tenevamo molto a questo incontro. Il rigore calciato da D'Anna ? Penso sia stato un gesto di Capogna che la lasciato battere il penalty al suo compagno di squadra che quest'anno non è ancora andato in gol. Adesso dobbiamo solo ripartire e lavorare”.
“   Il rigore doveva batterlo Capogna, perché il rigorista è Riccardo – ha ribadito mister D'Agostino -  Le direttive erano queste. Se fossimo andati in vantaggio sarebbe stata un'altra partita. Abbiamo comunque disputato una bella gara e non meritavamo la sconfitta.  Sono arrabbiato e mi rode non aver portato a casa almeno un punto”.    
Domenica prossima il Lecco riceverà (ore 15) la visita della Pistoiese.

Cronaca
In difesa mister D'Agostino si affida ai rientranti Cauz e Marzorati mentre a centrocampo torna a vestire una maglia da titolare Marco Moleri. Nel trio offensivo c'è l'argentino Kaprof al quale viene offerta l'occasione di mettersi in luce. Buon ritmo iniziale ma prevale la tattica. Le squadre badano soprattutto al contenimento, gli spazi sono ostruiti e le emozioni latitano.  Il tridente D'Anna-Capogna-Kaprof stenta a carburare, anche per l'asfissiante controllo della retroguardia biancoceleste, una delle più solide del girone.  Al 39' Mutton conclude da fuori area e il pallone è deviato in angolo da Marzorati. Il primo tempo, piuttosto noioso, si chiude con i portieri quasi inoperosi.  In avvio di ripresa la partita si accende. Al 4' bella combinazione dei milanesi con destro di Scapuzzi di poco a lato.  Risponde al 7' Capogna, il cui tiro, deviato, lambisce il palo. Al 13' ghiotta occasione per il Lecco: imbucata di Kaprof per D'Anna che in area viene atterrato da Franco. Dagli undici metri lo stesso D'Anna si fa neutralizzare il rigore dall'ex Livieri.  Al 25' è la Pro Sesto a fruire del penalty per fallo di Mangni su Scapuzzi. E dal dischetto De Respinis non sbaglia, realizzando con un sinistro di precisione.  Il Lecco prova a rispondere ma il pressing alto attuato dai milanesi non facilita le giocate dei blucelesti. Al 36'  conclusione di Cauz, e Livieri spedisce in angolo. Il tiro della bandierina è raccolto di testa da Mastroianni ma la mira non è precisa. I ragazzi di D'Agostino nel finale producono il massimo sforzo per agguantare il pari, senza però impensierire più di tanto Livieri.  
 
TABELLINO

PRO SESTO (4-3-3):  Livieri; Giubilato, Pecorini, Caverzasi, Franco (29' st Bosco); Palesi, Gattoni, Di Munno (12' st Maffei); Cominetti, Mutton (1' st De Respinis), Scapuzzi (40' st Parrinello).
A disposizione: Del Frate, Maldini, Ntube, Misciosia, Motta, Costa, Murati.
Allenatore: Francesco Parravicini.

LECCO (3-4-1-2): Pissardo; Merli Sala, Marzorati, Cauz; Nesta ( 34' st Mastroianni) Bolzoni, Moleri (12' st Marotta), Giudici; D'Anna (22' st Mangni); Kaprof, Capogna.
A disposizione: Bertinato, Lora, Del Grosso, Malgrati, Porru, Nannini, Haidara, Raggio, Capoferri.
Allenatore: Gaetano D'Agostino.

ARBITRO: Marcenaro di Genova.

MARCATORI: 25' st De Respinis su rigore

NOTE: Partita a porte chiuse. Prima dell'inizio osservato un minuto di silenzio per la scomparsa di Diego Armando Maradona. Timido sole, giornata fredda. Ammoniti: Moleri. Giudici, Di Munno, Franco, Bolzoni, Marotta, Kaprof.
R.F.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco