Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 146.411.643
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Sabato 05 dicembre 2020 alle 13:28

Calcio: al Rigamonti Ceppi arriva la Pistoiese. 'Gara da vincere'

CALCIO SERIE C GIRONE A
QUATTORDICESIMA GIORNATA:  DOMANI AL “RIGAMONTI-CEPPI” LECCO-PISTOIESE (ORE 15)


Domani al Rigamonti-Ceppi (ore 15) il Lecco avrà l'occasione di riallacciare il discorso con la vittoria bruscamente interrotto al “Breda” di Sesto San Giovanni. La Pistoiese, avversaria di turno, è squadra in teoria abbordabile considerato anche il suo scarso feeling con le trasferte. L'impegno, tuttavia,  non va sottovalutato perché l'esperienza insegna che ogni partita fa storia a sé, a prescindere dalla posizione in classifica. In più la Pistoiese, terzultima, ha una gran voglia di rilancio per dimostrare le sue reali potenzialità che non sono certo quelle espresse fino ad oggi.  
“Sarà una gara da vincere come tutte le altre – ha dichiarato mister Gaetano D'Agostino -  Sicuramente la Pistoiese, che arriva dal successo con la Lucchese, farà la sua partita mettendoci in difficoltà. Da parte nostra abbiamo svolto un buonissimo lavoro settimanale, nonostante la pioggia, la neve e le basse temperature. Quindi esistono tutti i presupposti per disputare un bel match”.
Riguardo all'avversaria, il tecnico bluceleste si è così espresso:  “ In base ai giocatori e alla caratura che possiede, non merita la classifica occupata. Tra i punti di forza degli arancioni, un grande professionista come Valiani che ha quarant'anni e domenica ha fatto pure un gol. Gioca per la squadra della sua città e questo lo motiva ancora di più”.
In merito ai propositi di rivincita palesati dall'ex Matteo Chinellato (un gol in 10 presenze la scorsa stagione prima di trasferirsi a Imola), D'Agostino ha risposto: “Ho avuto il piacere di allenarlo ed è un bravissimo ragazzo, però se dovessimo pensare a tutti gli ex blucelesti, si potrebbe riempire un papiro. E' normale che l'attaccante, che era qui a Lecco l'anno scorso, voglia dimostrare il proprio valore. Tuttavia non credo che il Lecco non gli abbia dato delle possibilità. Esistono delle annate in cui le cose vanno bene e altre annate in cui le cose vanno meno bene. Fa parte del calcio”.    
In tredici gare, la Pistoiese ha messo in tabella tre vittorie, altrettanti pareggi e sette sconfitte. Undici i gol fatti, quindici quelli subiti. Nelle sei gare giocate in trasferta i toscani non hanno mai vinto e l'unico punto finora immagazzinato risale a quasi due mesi fa (0-0 a Busto Arsizio). Goleador della squadra, con tre centri, è Matteo Chinellato. A quota due ci sono il trequartista Alessandro Cesarini ex Siena e Reggiana, e il centrocampista Francesco Valiani che in serie A ha collezionato 131 presenze con Bologna, Parma e Siena. La squadra è guidata dal 24 novembre da Giancarlo Riolfo (la scorsa stagione al Carpi) che ha sostituito Nicolò Frustalupi. Domenica, in occasione del successo interno contro la Lucchese (2-0), il nuovo tecnico ha varato il modulo 4-3-1-2, utilizzando inzialmente: Vivoli; Pierozzi, Romagnoli, Solerio, Simonti; Mal, Spinozzi Cerretelli; Valiani; Cesarini, Chinellato. La Pistoiese annovera tra i suoi effettivi anche Fabrizio Perucchini, portiere bergamasco che giocò con gli aquilotti nella stagione di C2 2011/12 totalizzando due sole presenze.       
La sconfitta di domenica dei blucelesti con la Pro Sesto, determinata anche dal penalty fallito da D'Anna sullo 0-0, è stata oggetto di particolare attenzione durante la settimana. “ Siamo una famiglia e le cose di famiglia si risolvono all'interno – ha chiarito D'Agostino – Ho parlato con D'Anna e Capogna per capire le dinamiche riguardo al rigore. Il rigorista rimane Capogna. Il mancato minutaggio a Sesto ? Sono scelte concordate con la società. E' comunque normale che il Lecco debba fare minutaggio”.
 Nel frattempo il ko al “Breda” e le  vittorie di Como e Juventus U23 nei recuperi, hanno fatto arretrare in classifica gli aquilotti, ora al settimo posto.           
Il tecnico bluceleste si è poi soffermato sull'attuale situazione generata dalla pandemia, con riferimento alle nuove metodologie di lavoro e agli impianti vuoti. “ Con i nostri tifosi allo stadio avremmo avuto cinque o sei punti in più, fermo restando che siamo secondi per quanto concerne le gare giocate in casa. Posso garantire che allenatori e  giocatori, con il pubblico presente, vivono l'impegno con maggiore emozione e con più adrenalina. Tutto ciò al calcio manca. Sicuramente le partite sono un po' atipiche e, soprattutto, la pressione verso gli arbitri è diversa”.      
Nella partita di domani il Lecco potrà finalmente avvalersi di Simone Iocolano, che era fermo da quasi due mesi causa infortunio. L'imprevedibilità e la fantasia del trequartista torinese servono come il pane a questo Lecco, soprattutto quando il gioco diventa monocorde e privo di sbocchi. Ma il mister ha glissato su un eventuale impiego del giocatore fin dal primo minuto. “ Sarà utilizzabile, è al 90% “ ha tagliato corto l'allenatore.  Qualche problema fisico per l'attaccante Kaprof,  mentre il lungodegente Galli, operato al legamento crociato anteriore del ginocchio destro, rientrerà in primavera.  
Dirigerà l'arbitro Gianluca Grasso di Ariano Irpino.
Intanto è giunta comunicazione che la  partita Lecco-Pro Vercelli, inizialmente prevista per il 20 dicembre, è stata anticipata a sabato 19, alle ore 14,00. La gara sarà trasmessa su Rai Sport.     

Le altre gare della quattordicesima giornata: Renate-Giana Erminio, Pro Vercelli-Livorno, Albinoleffe-Olbia, Carrarese-Pergolettese, Grosseto-Novara, Juventus U23-Pro Patria, Lucchese-Alessandria, Piacenza-Pro Sesto, Pontedera-Como.

Classifica: Renate 28, Pro Vercelli 26, Carrarese 25, Como 24, Pro Sesto 23, Juventus U23 22, Lecco 21, Alessandria 20, Albinoleffe e Pro Patria 19, Grosseto 18, Pontedera 17, Novara* 15, Livorno 14, Giana 13, Pergolettese, Olbia e Pistoiese 12, Piacenza* 10, Lucchese 6.

* una partita in meno. 
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco