Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 158.984.055
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Sabato 05 dicembre 2020 alle 13:49

Olginate, Avis: lutto per Luigi Longhi, uno dei 13 fondatori


Luigi Longhi, al centro, con la targa per il 60° di fondazione dell'AVIS

Sezione AVIS di Olginate in lutto per la scomparsa di Luigi Longhi, uno dei fondatori dell'associazione che quest'anno ha raggiunto il suo 62° anno di attività. Era infatti l'ottobre del 1958 quando il signor Longhi, insieme ad altri dodici compaesani già venuti a mancare, firmò l'atto costitutivo di un sodalizio che faceva - e fa tuttora - della sua missione la solidarietà e l'amore verso gli altri, portando così anche a Olginate la cultura della donazione volontaria del sangue.
Classe 1925, aveva lavorato per una vita intera come operaio in una storica azienda lecchese, restando sempre profondamente legato all'AVIS che nel 2018, in occasione del 60° anniversario di fondazione, aveva voluto omaggiarlo con una targa in segno di ringraziamento per il suo attaccamento e la sua dedizione al sodalizio, sempre molto attivo e presente sul territorio.
Luigi Longhi lascia la moglie Giuditta e i figli Massimo e Marco con le rispettive famiglie. I funerali sono stati celebrati nella mattinata di oggi, sabato 5 dicembre, nella Chiesa Parrocchiale di Olginate: alle esequie hanno partecipato anche alcuni rappresentanti di AVIS con il gagliardetto dell'associazione.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco