Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 114.707.219
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/03/2021
Merate: 53 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 42 µg/mc
Lecco: v. Sora: 32 µg/mc
Valmadrera: 39 µg/mc
Scritto Domenica 13 dicembre 2020 alle 09:08

Povero signor Carlo

Non capisco perché non si debba credere ai giornalisti delle Iene ed ai dipendenti del ricovero. Forse perché si sono permessi di alzare un coperchio "scomodo?"...
Se non ci fosse niente da nascondere, perché le istituzioni non rispondono con evidenze (non chiacchiere)?
Con quale diritto un amministratore di sostegno fa ricoverare il suo assistito SENZA il suo consenso??
Il signor Carlo NON è incapace di intendere e di volere!
Anche se il signor Carlo fosse stato circuito o raggirato da persone di malaffare, con quale diritto hanno fatto tutto ciò?
Se dovessero agire così con tutti gli anziani che vengono raggirati, aiuto! Ci sarebbero un sacco di situazioni come questa.
L’avvocato ha adottato un trattamento ASO, non un TSO: a vabbè, allora va bene, comunque non importa la volontà del signor Carlo di non essere portato via da casa sua.
E tutto ciò sta accadendo a due passi da casa nostra, in Brianza, e non in un Paese dove la democrazia e i diritti delle persone non esistono (come ad esempio in Egitto).
Per non parlare dei poveri dipendenti della RSA di Lecco che, denunciando tutto ciò alle Iene, rischiano sanzioni ed il posto di lavoro.
Se facciamo passare cose di questo genere, dove andremo a finire?
Tra qualche anno potremmo trovarci anche noi in situazioni di questo genere, dato che ormai siamo sempre più un paese di anziani soli.
Un lettore
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco