• Sei il visitatore n° 169.580.276
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 16 dicembre 2020 alle 18:00

Contrasto all'usura: incontro con gli istituti di credito lariani

Nel contesto dell’iniziativa di recente avviata dalla Camera di Commercio, d'intesa con le Prefetture di Como e di Lecco, per l'attuazione di una partecipata ampia collaborazione di sistema a contrasto dell'usura, il Presidente Galimberti, il Prefetto di Como Polichetti e il Prefetto di Lecco De Rosa hanno riunito ieri in modalità online i rappresentanti degli istituti di credito operativi sul territorio lariano, per un primo confronto funzionale alla definizione di linee comuni di intervento.
"Stiamo attraversando momenti difficili e sicuramente nei prossimi mesi ci troveremo ad affrontare una situazione ancora complessa. Per vincere la sfida è decisivo giocare d'anticipo e fare squadra. In questo senso abbiamo iniziato a lavorare con le due Prefetture sul tema dell'usura e ieri raccolto, nel corso di un proficuo incontro online, la convinta disponibilità del sistema bancario dei territori di Como e di Lecco a collaborare su questo fronte, per garantire un supporto alle imprese, ai lavoratori e ai cittadini in generale" la dichiarazione del presidente della Camera di Commercio Marco Galimberti.
"Il contrasto al fenomeno dell'usura è un tema centrale in questa fase dell’emergenza pandemica e soprattutto in vista della ripresa dell'attività economica. L’usura è un reato insidioso che approfitta della crisi di liquidità di tante famiglie ed imprese per insinuarsi nel circuito legale" gli ha fatto eco il Prefetto di Lecco Castrese De Rosa. "Abbiamo il dovere insieme al sistema delle imprese e alle banche di intervenire con tutti gli strumenti a nostra disposizione per porre un argine a questo orrendo reato. Insieme alla Camera di Commercio di Como e Lecco stiamo studiando gli strumenti opportuni per agevolare l'accesso al credito legale. Occorre che il sistema creditizio faccia la sua parte, mentre le imprese devono non fidarsi di chi propina credito facile".
Propositivo l'intervento del consigliere camerale in rappresentanza del settore credito, Giovanni Pontiggia: "il sistema bancario del territorio ha raccolto con favore l'iniziativa proposta, confermato la propria sensibilità al tema e assicurato la piena disponibilità alla collaborazione per lo svolgimento di azioni condivise, che potrebbero anche utilmente definirsi nell'ambito di uno specifico Protocollo d'Intesa cui formalmente aderire. Forte resta la volontà di proseguire nell'impegno profuso per dare risposte concrete e tempestive alle esigenze finanziarie delle imprese e dei cittadini".
"Esprimo nel contempo gratitudine e apprezzamento per la disponibilità alla stabile collaborazione manifestata dai rappresentanti degli Istituti di Credito, da subito destinata a diffondersi e concretizzarsi loro tramite in ciascuna delle filiali operative del nostro territorio. Sono fermamente convinto che le azioni che insieme andremo a condividere ed attuare porteranno risultati importanti a tutela e sostegno dell'economia legale e trasparente" la chiosa del componente della Giunta camerale e coordinatore del Tavolo del Credito Antonio Peccati.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco