Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 146.667.868
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 20 dicembre 2020 alle 17:49

Valgreghentino: un filmato da 'costruire' insieme per Natale

In primavera, in piena pandemia, l'appello era stato lanciato dai "Pinguini Tattici Nucleari", che in pochissimi giorni erano stati letteralmente "sommersi" di messaggi pensati per ricordare a tutti la bellezza delle piccole grandi cose della vita, poi racchiuse - tra gesti buffi, balletti, travestimenti e tantissimi sorrisi - nel video del brano "Ridere".

VIDEO


Ora, in vista del Natale, sono i ragazzi dell'Oratorio di Valgreghentino a prendere spunto dall'iniziativa della celebre band bergamasca per invitare adulti, bambini e anziani della comunità a vivere insieme, seppur a distanza, la festa più magica dell'anno. Per far parte del progetto intitolato "Eccolo qua il Natale", sostenuto con entusiasmo anche da don Paolo Ventura, è sufficiente inviare un breve filmato - anche "vecchio", purché divertente - girato in modo amatoriale in famiglia, durante una delle più semplici attività "casalinghe": ai fornelli in cucina, con il proprio animale domestico, davanti al presepe...
L'obiettivo è quello di condividere un piccolo momento di quotidianità con tutti i valgreghentinesi, per sentirsi più vicini. I video, preferibilmente in orizzontale, dovranno essere inviati entro la Vigilia di Natale al numero 348.3183001 oppure all'indirizzo mail oratorio.valgreghentino@gmail.com. Il risultato finale sarà pubblicato sui social e mostrato in diretta Zoom durante l'incontro pomeridiano del prossimo 27 dicembre.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco