Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 118.941.590
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 13/04/2021
Merate: 16 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 4 µg/mc
Lecco: v. Sora: < 2 µg/mc
Valmadrera: 4 µg/mc
Scritto Giovedì 31 dicembre 2020 alle 09:04

'Into the white': il fascino della neve in Val Biandino in un video in slow motion di Giosuè Bolis

Prima ancora che la neve facesse capolino a bassa quota, posandosi ovunque con il suo indiscutibile fascino, uno splendido e sterminato manto bianco a poca distanza dalla città era stato immortalato in un suggestivo video dal lecchese Giosuè Bolis, volto di Les Cultures già autore di filmati e cortometraggi - presentati anche nelle scuole e in alcuni festival - girati nei luoghi più disparati del mondo.



"Into the white" - e non poteva essere altrimenti - è il titolo della sua ultima creazione, frutto di una giornata trascorsa in mezzo all'assoluto candore dei fiocchi che in questo primo scorcio di inverno hanno coperto le nostre montagne. Insieme alla moglie, Bolis ha affrontato i sentieri imbiancati che dalla Val Biandino portano fino al rifugio Grassi, cercando di catturarne la bellezza per condividerla con tutti, compresi i nostri lettori.
"Avevo la telecamera al collo e non ho resistito" ci ha confidato, specificando che il video è stato girato interamente in slow motion, per dare agli spettatori tutto il tempo di immergersi a loro volta in un'atmosfera davvero magica, senza però applicare nessuno di quegli effetti speciali "che tanto vanno di moda oggi". Nessun artificio, dunque: a regalare emozioni è "solo" la bellezza della natura, che in inverno come nelle altre stagioni dell'anno non smette mai di stupire e di far sognare.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco