Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 119.681.062
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 22/04/2021
Merate: 32 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 23 µg/mc
Lecco: v. Sora: 20 µg/mc
Valmadrera: 22 µg/mc
Scritto Venerdì 08 gennaio 2021 alle 13:16

Lecco: sessanta rappresentanti del calcio dilettanti lecchesi votano domani via internet

Sabato 9 gennaio le 1098 società dilettanti del calcio lombardo sono chiamate a rinnovare il presidente del comitato regionale, il consiglio regionale ed a nominare otto delegati effettivi e cinque supplenti, che il 20 febbraio eleggeranno a loro volta il nuovo presidente nazionale ed il direttivo nazionale della Lega Dilettanti. La votazione avrà luogo via internet.
Sono in campo per la poltrona delle mille squadre Carlo Tavecchio di Pontelambro, in provincia di Como, ed Alberto Pasquali di Brescia. La delegazione provinciale di Lecco della FIGC, che ha l’ufficio in via Azzone Visconti, partecipa con i rappresentanti di 60 società. Come è noto, la delegazione lecchese è da tempo affidata alla presidenza di Giovanni Colombo, residente in quartiere San Giovanni.


Alberto Pasquali e Carlo Tavecchio

Il delegato provinciale non partecipa, come da regolamento, alla votazione, che è riservata ai dirigenti di società.
I due candidati alla poltrona più importante del calcio minore lombardo sono da tutti ritenuti “forti” e, pertanto, il pronostico della vigilia sul vincitore è difficile. C’è da ricordare che Carlo Tavecchio è stato presidente nazionale della Federazione Gioco Calcio, eletto una prima volta nel 2014 e poi rieletto nel 2017. Nel curriculum di Carlo Tavecchio c’è la carica di sindaco di Pontelambro, nominato più volte primo cittadino, ed il ruolo di fondatore della società calcistica del Comune vicino ad Erba, che è stato anche dotato di un moderno rettangolo di gioco.
Alberto Pasquali, già calciatore, è stato a capo del gruppo di Brescia dell’associazione allenatori calcio e da tre lustri è tra i delegati provinciali del comitato regionale di Lombardia.
A.B.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco