Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 114.680.381
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/03/2021
Merate: 53 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 42 µg/mc
Lecco: v. Sora: 32 µg/mc
Valmadrera: 39 µg/mc
Scritto Sabato 09 gennaio 2021 alle 13:19

Lecco: ladro di biciclette in azione. In via Bevedere rubata la due ruote a.. una 94enne

La signora Rosetta e il ladro in fuga sulla sua bici
Per la sua famiglia è già la terza. Ma questa volta il dispiacere per la perdita non nasce dal valore economico, quanto piuttosto da quello affettivo. La bicicletta rubata intorno alle 11.30 della mattinata di ieri, venerdì 8 gennaio, da un garage privato a Lecco, in zona via Belvedere-via Malpensata, ha infatti un secolo di vita, quasi come nonna Rosetta, classe 1926. È lei - all'anagrafe Giuseppina Giudici - la legittima proprietaria della "storica" Bottecchia nera da donna, con i freni a bacchetta e un cestino sul retro, sparita - come già altre due in precedenza - dal box del suo condominio. Il ladro è stato "beccato" dalle telecamere di sorveglianza proprio mentre, in sella, si dava alla fuga indisturbato: dalle immagini sembrerebbe un ragazzo alto circa 1 metro e 80, magro, con i capelli chiari. Con un sorriso un po' amaro lo definisce eloquentemente un "bambo" la vispa 94enne, che con l'aiuto della nipote Silvia Valsecchi ha lanciato un appello per ritrovarla: "È un ricordo, la rivoglio indietro" ha detto tramite i social network, invitando lo stesso furfante a rimetterla al suo posto quanto prima - "non ti giudicheremo, ci basta riaverla" - e i lecchesi a "guardarsi in giro, non sarà facile ritrovarla ma non si sa mai...". Quelle della famiglia Giudici-Valsecchi, peraltro, non sarebbero le uniche biciclette rubate nel capoluogo in questi giorni, con le forze dell'ordine raggiunte da segnalazioni da più parti della città.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco