Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 119.625.843
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 20/04/2021
Merate: 27 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 16 µg/mc
Lecco: v. Sora: 16 µg/mc
Valmadrera: 18 µg/mc
Scritto Domenica 10 gennaio 2021 alle 18:00

Calcio: il Lecco pareggia in casa per 2 a 2 con la Lucchese

CALCIO SERIE C GIRONE A
18^ GIORNATA: LECCO-LUCCHESE 2-2

E' stato un lecchese doc a procurare il primo dispiacere dell'anno ai blucelesti. Andrea Adamoli, diciannovenne del Caleotto cresciuto nell'Olginatese e nella Juventus, è infatti riuscito a realizzare nel finale di partita il gol del 2-2 che ha permesso alla Lucchese di ottenere al Rigamonti-Ceppi un pareggio insperato ma tutto sommato meritato. In vantaggio per 2-0 dopo 30', il Lecco ha letteralmente gettato al vento la vittoria contro il fanalino di coda che, con una prova caparbia, ha inanellato il quarto risultato utile consecutivo. Grande amarezza, invece, tra i blucelesti che hanno giocato a sprazzi, alternando buone cose a distrazioni fatali.
"La gara poteva finire 4-0 - ha commentato al termine mister D'Agostino - Pareggiare una partita del genere non esiste. Abbiamo incassato i due gol a difesa schierata. Purtroppo non siamo tutti mentalizzati sullo stesso binario e offriamo sempre dei vantaggi agli avversari, complicandoci la vita. La mentalità non si può allenare, è innata e deve scaturire dal di dentro".
"Squadra scarica ? Sono d'accordo. Tutto il rispetto per Lucchese ed Olbia, ma certe partite bisogna portarle a casa" ha dichiarato il direttore generale Angelo Maiolo, il quale, in merito al pronunciamento di patron Paolo Di Nunno prima della gara, ha precisato: "Ha detto quattro parole che non credo abbiano destabilizzato nessuno. Ha soltanto riferito che non voleva vedere un'altra gara tipo Olbia. Il patron non ha certo influito e ovviamente adesso è arrabbiato".
Domenica prossima il Lecco affronterà allo stadio "Città di Gorgonzola" l'Albinoleffe reduce da un bel successo a Pontedera (2-1).



Cronaca
Il Lecco si schiera con il consueto 3-4-2-1, con Malgrati che ritorna al centro della difesa. In panchina, pronto alla bisogna, c'è il nuovo arrivato Fabio Foglia. Tra le file degli avversari colleziona la quindicesima presenza stagionale il lecchese Andrea Adamoli. Lecco insidioso dopo 3' con Capogna, anticipato dal portiere Coletta che blocca in uscita. La Lucchese preferisce restare coperta, cercando soprattutto l'azione di rimessa. Al 10' ci prova Marcheggiani (al debutto) con una girata ma la sfera termina a lato. Al 14' buona iniziativa di Nesta che effettua un tiro-cross non sfruttato da Capogna e Kaprof. I rossoneri si difendono con ordine e non disdegnano sortite. Al 19' Marcheggiani, servito da Adamoli, non arriva per un soffio sul pallone. Ma è il Lecco a costruire la prima vera occasione da gol. Al 23' invenzione di Iocolano per Capogna, il quale non riesce a monetizzare. Due minuti dopo gli aquilotti passano in vantaggio grazie a un autogol di Dumancic che, nel tentativo di spazzare l'area, devia nella propria porta un cross di Celjak. Raggiunto il vantaggio, il Lecco si dispiega con maggiore scioltezza e al 29' raddoppia: disimpegno errato dei difensori ospiti, palla a Iocolano che di destro calcia verso il palo lontano. E' il 2-0. Al 32' conclusione al volo di Marotta sul fondo. Al 39' magnifica combinazione dei blucelesti. Cross di Nesta, tiro di Capogna a colpo sicuro e miracolo di Coletta che manda la sfera a sbattere sul palo. Dal possibile 3-0 al 2-1 trascorre soltanto un minuto. Al 30', infatti, la Lucchese accorcia le distanze con l'esordiente Petrovic. Il giovane croato, appena prelevato dall'Entella, riceve da Marcheggiani e da posizione favorevole realizza con un diagonale di sinistro. Non impeccabile la difesa bluceleste nella circostanza.
Avvio di ripresa senza grossi sussulti. Al 13' buona occasione per il Lecco con Nannini. Al 15' Merli Sala e D'Anna subentrano a Nesta e D'Anna. La retroguardia si posiziona a quattro. Al 23' Foglia fa il suo esordio, rilevando Iocolano. Il Lecco si abbassa e cerca di gestire la partita. D'Anna al 38' prova a dare una scossa. Dopo una bella intesa con Capogna il numero undici bluceleste calcia da posizione defilata e la palla è deviata in angolo. Un minuto dopo è Celjak a farsi pericoloso. Al 43' la Lucchese pareggia grazie ad Andrea Adamoli che, servito da Petrovic, trova il varco giusto insaccando di sinistro.

TABELLINO

LECCO (3-4-2-1): Pissardo; Celjak, Malgrati, Capoferri; Nesta (15' st Merli Sala), Marotta (37' st Lora), Bolzoni, Nannini; Iocolano (23' st Foglia), Kaprof (15' st D'Anna); Capogna (37' st Mastroianni).
A disposizione: Bertinato, Giudici, Mangni, Porru, Haidara, Moleri, Raggio.
Allenatore Gaetano D'Agostino

LUCCHESE (3-5-2): Coletta; Papini, De Vito (33' pt Solcia), Dumancic; Panati (26' st Scalzi), Meucci, Sbrissa, Kosovan (33' pt Petrovic), Adamoli; Nannelli, Marcheggiani (44' st Panariello)
A disposizone: Biggeri,Cruciani, Cellamare, Signori, Bartolomei, Forciniti, Molinaro, Caccetta.
Allenatore Giovanni Lopez

 

ARBITRO: Andrea Arcora di Roma
MARCATORI:
25' pt Dumancic (Lu) autogol, 29' pt Iocolano (Le), 40' pt Petrovic (Lu), 43' st Adamoli (Lu).

NOTE: Partita a porte chiuse. Giornata fredda e soleggiata. Ammoniti: Solcia, Bolzoni, Celjak.

R.F.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco