Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 146.416.079
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 17 gennaio 2021 alle 18:44

Calcio, il Lecco non va oltre lo 0-0 contro l'Albinoleffe: 'Mancato solo il gol'

E' un pareggio che sta stretto al Lecco. Lo 0-0, in ogni caso, interrompe un digiuno di punti in trasferta durato due mesi e, se non altro, permette agli aquilotti di mantenere inalterate le distanze in classifica sugli stessi bergamaschi, rimasti a – 3. I ragazzi di D'Agostino, nel complesso, hanno costruito più gioco e creato le occasioni migliori, ma ciò non è bastato per scardinare la difesa orobica. Il Lecco, autore di una prova confortante sul complicato campo di Gorgonzola, ha chiuso così il girone d'andata al settimo posto a quota 29, a 13 lunghezze dal Renate capolista e con quattro punti di vantaggio sul Grosseto, ultima squadra in zona playoff.
“E' mancato solo il gol e non abbiamo permesso ai padroni di casa di effettuare tiri in porta. Meritavamo la vittoria – ha detto alla fine il tecnico Gaetano D'Agostino –. Su un campo brutto, con parti ghiacciate e fangose, abbiamo costruito tre palle nitide e nulla posso rimproverare ai ragazzi. Domenica contro la Giana saremo ancora qui a Gorgonzola e, conoscendo il terreno, dovremo essere più spietati in zona gol. La rete annullataci? Non ho ben capito. Mi è sembrato uno scontro tra giocatori dell'Albinoleffe”.
Il tecnico ha poi tracciato un bilancio: "Potevamo avere al termine dell'andata dai 33 ai 35 punti, ripensando alle partite con Pro Sesto, Carrarese e Lucchese. Dovremo essere bravi a riprenderceli nel ritorno. L'obiettivo è concludere tra le prime quattro o cinque squadre e prevedo una quota di 60/62 punti”.   
Nel Lecco ha esordito dall'inizio il centrocampista Fabio Foglia che ha dichiarato: "Il gol mancato? La palla è rimbalzata male e se avessi angolato di più avrei potuto segnare. Sul campo ho cercato di eseguire ciò che mi ha detto l'allenatore. Sono appena arrivato e devo ancora assimilare i meccanismi. L'intesa verrà. Su un terreno così non potevamo giocare altrimenti, anche se questo non è il tipo di gioco prediletto dal mister”.  
Domenica prossima ancora trasferta a Gorgonzola per i blucelesti che affronteranno la Giana Erminio.

Cronaca
Assenti gli infortunati Purro e Galli e lo squalificato Celjak, D'Agostino deve rinunciare anche a Kaprof e Marzorati, fermi per noie muscolari.
Il tecnico lecchese conferma la difesa a tre, mentre a centrocampo fa esordire dal 1' il nuovo arrivato Foglia che si pone a ridosso degli attaccanti. In panchina Emmausso.
Avvio di studio e ritmo non particolarmente elevato. La gara stenta a decollare con le squadre attente a non concedere spazi. Al 21' Nesta ci prova da fuori e Savini blocca. Al 24' Pissardo anticipa il bomber Manconi. Al 35' occasione per i padroni di casa. Provvidenziali gli interventi di Pissardo e Nannini che evitano il gol. Poco dopo, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, tocco in rete di Malgrati ma l'arbitro annulla per un presunto fallo sul portiere Savini. Nel finale di tempo il Lecco cerca di accelerare i ritmi, però nulla cambia.         
La ripresa si apre con una doppia opportunità per gli aquilotti. Al 5' Foglia davanti a Savini non colpisce bene, consentendo al numero uno orobico di neutralizzare. Un minuto dopo Capogna, su assist di Nannini, non trova la via del gol, sparacchiando alto. Il Lecco, oggi in maglia bianca, appare più convinto e costringe i bergamaschi sulla difensiva. Con lo scorrere dei minuti sale la pressione bluceleste. Al 25' Capogna si porta sulla linea di fondo, rientra, scocca un gran tiro che Savini devia in angolo. Ottima la giocata dell'attaccante lecchese. Al 28' si fa vivo l'Albinoleffe con Cori, il quale spedisce fuori in mezza rovesciata. Il finale di partita non offre altre emozioni.

TABELLINO

ALBINOLEFFE (3-5-2): Savini; Canestrelli, Mondonico, Gusu; Petrungaro (24' st Galeandro), Giorgione, Nichetti (38' st Genevier), Gelli, Tomaselli; Cori, Manconi.
A disposizione: Paganessi, Caruso, Cerini, Berbenni, Riva, Gabbianelli, Piccoli,  Miculi, Ghezzi.
Allenatore: Marco Zaffaroni.

LECCO (3-4-1-2): Pissardo; Merli Sala, Malgrati, Cauz (45' st Capoferri); Nesta, Marotta, Bolzoni, Nannini; Foglia (14' st Lora); Iocolano, Capogna (45' st Mangni).
A disposizione: Bertinato, Bonadeo, Giudici, Mastroianni, D'Anna, Porru, Emmausso, Haidara, Raggio.
Allenatore: Gaetano D'Agostino.

ARBITRO: Samuele Andreano di Prato
R.F.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco