Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 114.300.880
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 28/02/2021
Merate: 24 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 16 µg/mc
Lecco: v. Sora: 14 µg/mc
Valmadrera: 17 µg/mc
Scritto Giovedì 21 gennaio 2021 alle 15:30

Scuola: la Prefettura prepara i controlli su ingressi e trasporti. Si studia anche un'App

Il Prefetto Castrese De Rosa
Il tavolo di coordinamento dei comparti scolastici e dei trasporti della Prefettura di Lecco ha approvato quest'oggi, giovedì 21 gennaio, il piano dei controlli anti-assembramento in vista della prossima ripresa dell'attività didattica in presenza nelle scuole di secondo grado, prevista per il 25 gennaio.
Convocato dal Prefetto Castrese De Rosa, anche alla presenza dei responsabili territoriali delle Forze id polizia, il piano dei controlli è stato predisposto per agevolare i flussi di studenti in entrata ed uscita da scuola e per un ordinato utilizzo dei mezzi pubblici. Nel corso dell'incontro, che si è svolto in videoconferenza, è stato condiviso anche il piano operativo che prevede le misure di supporto e l'individuazione dei punti maggiormente sensibili con la finalità di evitare assembramenti e gestire le criticità che si verificheranno eventualmente in relazione agli spostamenti della popolazione studentesca.
In particolare sono stati indicati, tra i punti da presidiare, le stazioni ferroviarie, le principali fermate del trasporto pubblico locale in prossimità degli istituti scolastici, i punti di passaggio obbligatorio per transito da fermate a strade comunali. Il dispositivo di monitoraggio e controllo dei flussi di studenti pendolari si avvarrà anche del volontariato di protezione civile, con compiti informativi alla popolazione studentesca ed alla cittadinanza in generale e di segnalazione alle Forze dell'ordine di situazioni critiche cui rivolgere particolare attenzione.
La pianificazione prevede, inoltre, che a cura dei COC dei Comuni sede degli istituti scolastici di scuola secondaria di secondo grado o dei Centri di Formazione Professionale di Lecco, Calolziocorte, Casatenovo, Monticello, Colico, Merate, Oggiono e Valmadrera, vengano individuati i punti di maggiore criticità e svolta attività di raccordo tra la Polizia locale e i volontari di Protezione civile coinvolti territorialmente.
Il tavolo di coordinamento provinciale istituito presso la Prefettura lecchese, continuerà a svolgere la propria attività di verifica e monitoraggio sul generale andamento della pianificazione che si pone a valle di un più ampio dispositivo che coinvolge attivamente le istituzioni scolastiche ed i gestori del trasporto pubblico locale e ferroviario.
A tal proposito, oltre alle disposizione relative allo scaglionamento degli orari di ingresso e di uscita degli studenti ed al potenziamento delle linee del trasporto pubblico locale, la Prefettura fa sapere che è in avanzata fase di studio un'applicazione per smartphone implementata dall'agenzia del trasporto pubblico locale per consentire agli studenti di effettuare una sorta di prenotazione online del mezzo di trasporto pubblico che intendono utilizzare per verificare in tempo reale se sia effettivamento fruibile, secondo le percentuali di riempimento previste.
L'App in un primo momento permetterà di verificare orari e destinazioni dei mezzi pubblici, mentre successivamente sarà anche possibile esprimere una preferenza e ricevere a quel punto una risposta in tempo reale sulla fruibilità del servizio stesso.
In merito invece al potenziamento delle linee di trasporto pubblico locale, esso è stato quantificato in 74 corse in più al giorno, pari ad oltre 2200 km aggiuntivi, ottenuti con l'aumento della flotta pari a 38 nuovi mezzi.
''Sono convinto - è il commento del Prefetto De Rosa - che le misure adottate, grazie al contributo di tutti, possono concorrere ad assicurare il rientro a scuola in sicurezza, insieme ai comportamenti corretti anche all'esterno della scuola e al di fuori dei mezzi di trasporto. Per questo rivolgo un appello a tutti gli studenti affinchè continuino a dimostrare il grande senso di responsabilità che fino ad ora li ha contraddistinti''.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco