Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 114.667.051
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/03/2021
Merate: 53 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 42 µg/mc
Lecco: v. Sora: 32 µg/mc
Valmadrera: 39 µg/mc
Scritto Sabato 23 gennaio 2021 alle 13:02

Calcio: al via il girone di ritorno, il Lecco incontra la Giana Erminio

CALCIO SERIE C GIRONE
20^ GIORNATA: GIANA ERMINIO GORGONZOLA – LECCO (ore 15)


Primo match di ritorno per il Lecco che domani sarà ancora di scena al “Città di Gorgonzola”. Ad attendere gli aquilotti (ore 15)  i padroni di casa della Giana Erminio, invischiati nella zona playout. I blucelesti dal canto loro, dopo due pareggi e una sconfitta, devono invertire la rotta e puntare decisamente alla vittoria per raggiungere zone più nobili della classifica. Il Lecco ha virato la boa al settimo posto con 29 punti, posizione certamente migliorabile considerato il valore della rosa. L'obiettivo è ora stabilizzarsi tra le prime quattro e per farlo occorre accelerare per non perdere di vista l'obiettivo. Intanto, in vetta alla classifica, Renate (42) e Como (40) hanno creato il vuoto. Le due compagini si sfideranno nel posticipo di lunedì sera al Sinigaglia.
“La mia squadra sta bene - ha esordito mister Gaetano D'Agostino -  Affronteremo un'altra partita difficile e dovremo sbagliare il meno possibile. Il campo, che sarà simile a quello di domenica se non peggiore, non faciliterà certo la nostra manovra ma proprio domenica sullo stesso terreno contro l'Albinoleffe, abbiamo dimostrato di saper giocare sulle seconde palle. Prevedo un incontro agonisticamente molto intenso. In proiezione futura, dovremo mantenere in trasferta la stessa mentalità evidenziata con l'Albinoleffe, però con un maggiore cinismo sotto porta. Fuori casa saranno tutte battaglie e i terreni permarranno così fino a metà marzo. In casa, sul nostro campo, possiamo giocare a calcio, mentre in trasferta sarà necessario essere meno belli e agonisticamente più cattivi. Dobbiamo ripartire sfidando noi stessi. Siamo quelli di sempre, magari cambierà qualcosina, ma le fondamenta esistono. Aggiungo che ci mancano i tifosi e posso garantire che un pubblico come il nostro non ce l'ha nessuno nel girone A. Non solo nelle gare in casa, ma soprattutto in trasferta, dove in alcune occasioni il seguito era stato di seicento, ottocento tifosi”.     
La Giana Erminio occupa la 17esima posizione a quota 18, determinata da cinque vittorie e tre pareggi. Undici le sconfitte. Tra la mura domestiche i biancazzurri hanno conquistato undici punti grazie ai successi contro Como, Piacenza e Pergolettese e ai pareggi con Alessandria e Olbia. I rovesci sono stati quattro, contro Juventus U23, Pontedera, Carrarese e Grosseto.    
L'attacco dei milanesi, con quindici gol siglati, è il meno produttivo del girone mentre la difesa ha incassato ventisette gol. Peggio hanno fatto soltanto Lucchese e Pergolettese. Capocannoniere della squadra, con cinque reti, è Fabio Perna che agisce da punta centrale. Alle sue spalle, con tre centri, il centrocampista Palazzolo.   
Domenica scorsa la Giana ha pareggiato a Pistoia per 1-1, con gol di Ruocco al 92'.
L'allenatore Oscar Brevi ha disposto la squadra con un 3-5-2, utilizzando dal 1':  Acerbis; Marchetti, Bonalumi, Montesano; Perico, Rossini, Finardi, Palazzolo Zugaro; Corti, Perna.
All'andata il match tra Lecco e Giana terminò con il risultato di 1-0 a favore degli aquilotti, in gol con Mastroianni al 68'.
Ad una settimana dalla chiusura del mercato invernale si rincorrono voci su possibili uscite dall'organico bluceleste. Gli indiziati sono D'Anna (scambio con Liguori della Fermana), Giudici, Kaprof e pure Mastroianni. “ Il mese di gennaio, tra mercato e partite, non lo sopporto – ha detto il tecnico – Dobbiamo comunque restare  concentrati e non permettere che queste voci destabilizzino lo spogliatoio. I giocatori citati si sono sempre allenati bene. L'unico dubbio è Simone D'Anna che molto probabilmente lascerà per primo la squadra. Ma ancora non è ufficiale. Fino a quando resteranno qui, sono a disposizione e poi vedremo l'evolversi. Ripeto, dobbiamo rimanere concentrati e onorare la maglia”.
Nella gara di domani, quasi tutti presenti. Mancheranno solo il lungodegente Galli e gli infortunati Purro e Kaprof. Il difensore Marzorati è sulla via del recupero e dovrebbe essere a disposizione. In quanto a Moleri, assente domenica scorsa, D'Agostino ha chiarito che: “Non ha lamentato un infortunio. Sta eseguendo un rinforzo muscolare dettato dal suo problema alla cartilagine del ginocchio. Deve riprendere quel volume di forza che ancora gli manca”.
A Gorgonzola potrebbe esserci spazio per l'esterno offensivo Emmausso arrivato da Catania la scorsa settimana: “Ha un potenziale altissimo e dovremo lavorare insieme -  ha asserito D'Agostino – L'obiettivo è fare maturare il ragazzo, che può giocare vicino alla punta, oppure da esterno. Possiede qualità tecniche importanti, sia nell'ultimo passaggio, sia nella fase balistica. Tuttavia deve diventare più lucido e capire quando è il momento di determinare”.  Per quanto riguarda l'undici da opporre alla Giana, l'allenatore lecchese intende riflettere: “Se il campo di Gorgonzola lo consentirà, potrei optare per i tre attaccanti. La formazione è ancora un punto interrogativo, anche perché voglio tenere i ragazzi sul pezzo”.  
Arbitrerà Sajmir Kumara della sezione AIA di Verona.

Le altre partite della 20^ giornata: Novara-Pro Vercelli, Livorno-Albinoleffe, Pro Patria-Carrarese, Pergolettese-Lucchese, Grosseto- Piacenza, Alessandria-Pistoiese, Pontedera-Olbia, Pro Sesto-Juventus U23, Como-Renate.

La classifica: Renate 42, Como 40, Pro Vercelli 32, Alessandria 31, Pro Patria 30,  Juventus U23, Lecco e Carrarese 29, Albinoleffe 26, Grosseto, Pontedera e Pro Sesto 25, Pergolettese, Olbia e Pistoiese 22, Novara 19, Giana Erminio e Piacenza 18, Livorno 14 (- 5 di penalizzazione), Lucchese 13.
R.F.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco