Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 125.169.020
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 20/06/2021
Merate: 27 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 25 µg/mc
Lecco: v. Sora: 22 µg/mc
Valmadrera: 28 µg/mc
Scritto Mercoledì 03 febbraio 2021 alle 18:49

Bellano: l'agente Pischedda ricordato a 4 anni dalla morte

A quattro anni dalla prematura scomparsa, "Pischi" vive nel ricordo della Polizia. Questa mattina, presso la Sottosezione Polstrada di Bellano, ha avuto infatti luogo una cerimonia di commemorazione in ricordo dell’Agente Scelto  Francesco Pischedda, con la deposizione di una corona d’alloro del Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, alla presenza del Questore della Provincia di Lecco dott. Alfredo D’Agostino, del Dirigente del Compartimento Polizia Stradale Lombardia dott.ssa Maria Dolores Rucci e del Cappellano della Polizia di Stato Don Andrea Lotterio.


Francesco Pischedda


L’Agente Scelto Pischedda, morì nella notte tra il 2 ed il 3 febbraio 2017, dopo essere precipitato da un cavalcavia della superstrada SS36 a Colico nel tentativo di arrestare un soggetto che viaggiava, con altri due connazionali, a bordo di un furgone rubato.



“Quanto accaduto quella tragica notte rappresenta il profondo valore del servizio, l’ennesimo estremo sacrificio delle donne e degli uomini della Polizia di Stato nell’adempimento del proprio dovere, per garantire la sicurezza dei cittadini, la libertà e la democrazia nel nostro Paese” il commento del Questore di Lecco.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco