• Sei il visitatore n° 189.346.380
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 07 febbraio 2021 alle 15:29

Malgrate: strappato alla vita a 35 anni, lutto per la scomparsa di Stefano Buffoni


Ancora una vita spezzata troppo presto. Lunedì pomeriggio alle 15, in San Leonardo a Malgrate, verrà tributato l'ultimo saluto a Stefano Buffoni, mancato nella notte a cavallo tra sabato e domenica, dopo aver a lungo combattuto contro una malattia che, facendo il proprio decorso, nonostante le cure ricevute nel tempo dai medici dell'ospedale Manzoni, non gli ha lasciato scampo. Classe 1985, aveva appena 35 anni. "Buffo" come era soprannominato, lascia così mamma Maria Grazia, papà Renzo, i fratelli Marco e Silvia, oltre alla compagna Carlotta con la quale aveva preso casa a Lecco, dopo aver trascorso infanzia e giovinezza a Malgrate, paese dove, oltre alle scuole, aveva mosso anche i primi passi nel mondo del lavoro prestando servizio, da ragazzino, in un locale del lungolago. Sportivo, era "nato" calcisticamente sul campo dell'oratorio del paese militando come portiere nella polisportiva Due Ponti per poi approdare al Gso Laorca. Nel cuore anche la montagna.
Ottenuto il diploma da grafico, dopo altre esperienze, aveva poi avviato una propria attività. La malattia ha poi scombinato i piani di un giovane descritto come solare e di compagnia dagli amici, trovato a dimostrarsi battagliero anche contro il male che se l'è portato via.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco