Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 121.471.323
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 11/05/2021
Merate: 6 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 7 µg/mc
Lecco: v. Sora: 9 µg/mc
Valmadrera: 9 µg/mc
Scritto Lunedì 08 febbraio 2021 alle 14:07

'Ha scritto il Vangelo secondo Girolamo', Somasca celebra solennemente il suo Santo

“Siamo qui tutti riuniti per celebrare San Girolamo e per pregarlo di aiutarci a diventare ferventi nell’amore di Cristo. Per l’occasione abbiamo il piacere di avere con noi Mons. Adriano Cevolotto, vescovo di Piacenza-Bobbio che per la prima volta è giunto nella comunità di Somasca alla quale è sempre stato legato. Voglio ringraziare poi in modo particolare il sindaco Paolo Lozza e il presidente della Comunità Montana, nonché vicesindaco, Carlo Greppi, che rappresentano due realtà fondamentali per la cura e la gestione del nostro santuario”.

Sono state queste le parole con cui padre Livio Valenti ha dato inizio alla Santa Messa Solenne che ogni anno, l’8 febbraio, viene celebrata in onore del patrono della comunità vercuraghese. Un pensiero particolare è stato poi rivolto all’ordine delle suore di Somasca che stanno vivendo un momento particolarmente difficile, essendo venuta a mancare un’altra consorella proprio durante la mattinata.
Anche oggi, come già sabato e domenica, nel rispetto delle regole garantite dalla presenza costante della polizia locale e dei carabinieri in congedo, sono stati tanti i devoti che si sono raccolti presso la Basilica e hanno assistito alla liturgia accompagnata dalle note e dalle voci del coro della parrocchiale.

Momento cruciale della celebrazione è stata l’omelia pronunciata da Mons. Adriano Cevolotto: “Diventare parte del Vangelo è il pensiero che dovrebbe animare costantemente la nostra vita ed è sicuramente quello che ha fatto San Girolamo: anteponendo davanti a tutto l’amore per Gesù, ha scritto il Vangelo secondo San Girolamo. Dopo essere finito prigioniero, subisce l’umiliazione della sconfitta e si ritrova in catene; ma il momento della desolazione diventa per lui vocazione. È proprio questo amore per il Signore unito a un atteggiamento orante nel quale riconosce la sua piccolezza, che gli permette di dare seguito all’opera del Signore e diventare quel padre degli orfani e dei bisognosi che noi tutti conosciamo. Ma egli non si limita ad aiutare, ma con amore ridà dignità. È questa la vera carità: piegare le ginocchia davanti all’altro per aiutarlo a rialzarsi”.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):
Articoli correlati:
07.02.2021 - Somasca: nel ricordo della fiducia riposta nel dolcissimo Gesù si celebra San Girolamo
V.P.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco