Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 113.790.585
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 23/02/2021
Merate: 80 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 54 µg/mc
Lecco: v. Sora: 50 µg/mc
Valmadrera: 71 µg/mc
Scritto Martedì 16 febbraio 2021 alle 19:06

'I salmoni di montagna': l'idea di 3 giovani lecchesi per condividere la passione per la natura

Da una sorta di "album dei ricordi" si è già trasformato in una piattaforma più articolata, per diffondere bellezza e fornire utili consigli a chi desidera avventurarsi nella natura. Si chiama "I salmoni di montagna" ed è la pagina social gestita da Andrea Galli, Mauro Panzeri e Monica Corti, tre giovani residenti fra Calolzio e Vercurago che hanno deciso di sfruttare la loro passione per le vette per ispirare il maggior numero possibile di persone a trascorrere del tempo all'aria aperta, grazie a migliaia di foto scattate in paesaggi mozzafiato, quasi esclusivamente in quota.


Andrea Galli (secondo da sinistra), Monica Corti e Mauro Panzeri (sulla destra) insieme a due amici

"L'idea è nata circa un anno e mezzo fa, di ritorno da un'uscita sul Resegone con un lungo "serpentone" di amici" ci ha raccontato Andrea Galli. "Ammirando il panorama abbiamo pensato: "Perchè non condividerlo sui social?". Abbiamo così creato una pagina Instagram, pubblicando in un primo momento solo immagini nostre per poi iniziare a ri-postare anche quelle che, mano a mano, cominciavano ad arrivarci dai follower, principalmente dalle zone di Lecco, Bergamo e Sondrio: ne è nata una bella galleria fotografica, sempre più ricca, che ha dato la possibilità anche a noi di conoscere posti nuovi in cui poi siamo effettivamente andati. Viceversa, in molti hanno iniziato a scriverci per chiedere consigli sui "nostri" luoghi, cosa che spesso ci ha offerto lo spunto per condividere notizie e informazioni utili ad affrontare la montagna in maniera sicura, nelle giuste condizioni e con le attrezzature necessarie. Lo facciamo tuttora, quando ce n'è l'occasione".


Alcune immagini pubblicate sulla pagina

Su Instagram la pagina de "I salmoni di montagna" raccoglie già quasi 1.600 post, per la gioia degli oltre 7.000 follower che di giorno in giorno, davanti allo schermo del proprio smartphone, sgranano gli occhi nell'ammirare distese innevate, tramonti mozzafiato, cieli azzurrissimi e sterminati prati verdi, insomma tutto il meglio che la natura, in ogni stagione, sa regalare.



"I contributi "esterni" sono fondamentali per riempire il nostro "album" di post e storie, che non potrebbe arricchirsi soltanto grazie alle nostre uscite nei fine settimana" ha sottolineato il giovane calolziese. "L'obiettivo è quello di farlo crescere sempre di più e di farci conoscere anche oltre i confini del nostro territorio (e dell'Abruzzo, dove abbiamo una piccola "roccaforte" di seguaci!): per ora non è nient'altro che un divertimento, ma magari in futuro potrebbe diventare qualcosa di più strutturato...".
Per visualizzare la pagina de "I salmoni di montagna" CLICCA QUI.
B.P.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco