Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 159.206.098
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Martedì 23 febbraio 2021 alle 18:33

Olginate, Passoni risponde alla minoranza sulla palestra: 'La realtà impone delle scelte'

Il sindaco Marco Passoni
"Se vivessimo nel mondo dei sogni avremmo provveduto al rifacimento del tetto del Palazzetto già nel 2016, o forse anche prima: purtroppo la realtà ci impone delle scelte che devono tenere in considerazione il Bilancio di un'intera comunità".
Così il sindaco di Olginate Marco Passoni risponde al gruppo di minoranza guidato da Riccardo De Capitani che la scorsa settimana era intervenuto per "denunciare" la situazione "al limite della decenza e dell'agibilità" del Palazzetto dello Sport di via Campagnola, dove le infiltrazioni di acqua dal tetto hanno causato danni al parquet del rettangolo da gioco costringendo la società NPO a cercare un nuovo impianto per continuare allenamenti e partite, almeno in via temporanea. Parquet che - ricorda il primo cittadino - l'Amministrazione Comunale aveva provveduto a rifare nel 2016 proprio per consentire alla squadra di basket di giocare in Serie C (e poi in B), pur dovendo rinviare a tempi successivi l'intervento, attualmente in corso, di efficientamento generale della struttura per un totale di 500.000 euro, che contribuirà anche a risolvere il problema stesso delle infiltrazioni. "Una volta concluso questo si provvederà anche alla sistemazione definitiva delle porzioni di parquet ammalorate" assicura Passoni precisando che, oltre a coprire la posa della nuova pavimentazione per 35.000 euro, negli scorsi anni il Comune ha sostenuto NPO con ulteriori contributi per 38.000 euro.
Sempre in risposta a un'altra segnalazione del gruppo "Olginate Si Cambia" - relativa questa volta all'area camper, lasciata "al buio" - il sindaco precisa che "anche Piazza 18 agosto 1909 sarà interessata dal progetto per la sostituzione di tutti i punti luce con tecnologia LED", con la gara di affidamento dei lavori già prevista nel Piano delle Opere 2021.
Per il comunicato integrale CLICCA QUI.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco