Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 118.643.209
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 08/04/2021
Merate: 21 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 13 µg/mc
Lecco: v. Sora: 15  µg/mc
Valmadrera: 12 µg/mc
Scritto Sabato 27 febbraio 2021 alle 12:53

Calcio: domenica il 'lunch match' tra il Lecco e la Juventus under 23

CALCIO SERIE C GIRONE A
27° TURNO: LECCO-JUVENTUS U23 (ORE 12,30)

Una delle sfide più stuzzicanti del ventisettesimo turno verrà servita all'ora di pranzo. In campo domani nel "lunch match" al Rigamonti-Ceppi (ore 12,30) Lecco e Juventus U23, squadre in lizza per occupare le posizioni migliori della griglia playoff. I blucelesti, reduci dal blitz sul campo del Piacenza, si sono insediati al quarto posto a quota 44 e puntano ad allungare la striscia positiva, mentre i bianconeri di Lamberto Zauli, in settima posizione con 40 punti, vogliono rimediare al mezzo passo falso con la Lucchese.
"La Juventus Under 23 è la squadra più difficile da interpretare per quanto riguarda gli schieramenti - ha analizzato il tecnico bluceleste Gaetano D'Agostino - Otto under 23 sono stati convocati da Andrea Pirlo per la partita di questa sera a Verona e quindi non sappiamo chi di loro sarà utilizzato domani a Lecco. Mi metto nei panni di Zauli. Allenare la Juventus U23 è un grande privilegio ma è anche difficile, poiché esistono queste dinamiche. Da parte nostra, ci stiamo concentrando molto sull'atteggiamento. In settimana ho provato la mia squadra contro un presunto modulo tattico juventino. Sappiamo per certo che affronteremo una formazione molto tecnica, la più forte. Ma in Lega Pro si azzera tutto. Disputeremo una partita aggressiva e sarà importante non concedere alla Juventus il tempo di ragionare. Cercheremo, poi, di approfittare dell'istante in cui gli avversari perdono palla, alzando la loro percentuale di errore nei passaggi. Conteranno molto le motivazioni in questa gara".
Nelle ultime partite il Lecco è apparso più coeso ed equilibrato, grazie a una ritrovata armonia tra i reparti. Se analizziamo le nove gare che compongono la serie positiva bluceleste ciò che risalta è la tenuta della difesa, che ha concesso appena quattro segnature agli avversari di turno: due alla Lucchese, una alla Giana e l'altra alla Carrarese. Da sottolineare, inoltre, l'apporto dei nuovi acquisti Azzi, Foglia e Masini, che hanno contribuito a rendere il complesso ancora più omogeneo. Il giovane centrocampista Patrizio Masini, (classe 2001) pur non utilizzato stabilmente, si è fatto valere adattandosi alle esigenze tattiche con la freddezza di un veterano. E' un ragazzo di prospettiva, capace di esprimersi sia da mezzala, sia da esterno. Fabio Foglia ha finora svolto con sagacia compiti di regia e non solo, mentre il paulista Paulo Dentello Azzi è un'ala potente, in grado di abbinare quantità e qualità. Ma tutti quanti stanno fornendo prove di sostanza in un momento importante del torneo.
La Juventus U23, dal canto suo, continua ad alternare prestazioni di spessore ad altre poco brillanti. E' una multinazionale ricca di talento, individualità ma pure umorale. A riprova di ciò, nell'ultimo turno non è andata al di là di un 1-1 casalingo contro la Lucchese ultima in classifica.
In trasferta i bianconeri hanno raccolto 18 dei 40 punti in classifica, in virtù dei cinque successi contro Giana, Lucchese, Pergolettese, Carrarese, Albinoleffe e dei tre pareggi con Livorno, Novara, Pro Sesto. Quattro finora le sconfitte, sui campi di Vercelli, Olbia, Pontedera e Como. La Juventus possiede un attacco mitraglia, il migliore del girone con 40 gol siglati, mentre la difesa, con 30 reti subite, non appare impenetrabile. Tra i giocatori più rappresentativi, l'esterno sinistro portoghese Felix Correia (7 centri e 6 assist), l'attaccante francese Akè, la punta venezuelana Marques, il centrocampista Rafia, già nel gruppo della nazionale maggiore tunisina (7 partite), l'esperto difensore Alcibiade, l'attaccante Brighenti, ex Cremonese e Monza e il giovane centrocampista Fagioli che una settimana fa ha debuttato in A nel match con il Crotone. Domenica scorsa contro la Lucchese, i bianconeri sono scesi in campo con: (4-4-2) Nocchi; Barbieri, Capellini, Gozzi, De Marino; Akè, Leone, Ranocchia, Correia; Maques, Rafia.
All'andata Juventus-Lecco terminò sul risultato di 1-1, con gol di Capogna e Fagioli.
Domani mister D'Agostino potrà contare sulla totalità della rosa, a parte i lungodegenti Galli e Purro. " Bolzoni è rientrato in gruppo da due giorni e sarà della partita - ha annunciato l'allenatore lecchese - Marzorati, reduce da un problemino alla schiena, si è ristabilito, così come Capoferri che aveva lamentato noie al tendine rotuleo, causa un sovraccarico. Mastroianni sta un po' soffrendo per il mal di schiena ma è sulla via del recupero." Si prevede una partita dai buoni contenuti tecnici e in tale contesto potrebbero diventare utili le doti del ventiquattrenne esterno Michele Emmausso. Mister D'Agostino ci è però andato cauto: " Ha rimediato un pestone mercoledì nella partitella e ha saltato due allenamenti. Emmausso si sta preparando bene Possiede grandi mezzi tecnici ma per "rubare" il posto a Iocolano o Mangni deve metterci più cattiveria agonistica".
Nelle ultime tre partite il Lecco ha variato i moduli: contro il Piacenza 3-4-3. contro Carrarese e Pontedera 3-5-2. Le scelte di domani dipenderanno dalla disposizione juventina, tuttora indecifrabile, e dal derby infrasettimanale con il Renate. " Schieramento ? Abbiamo dei centrocampisti diffidati e già mercoledì giocheremo con il Renate. Di conseguenza devo ponderare le varie opzioni" ha precisato D'Agostino.
Arbitro del match sarà Ermes Fabrizio Cavaliere di Paola, assistito da Rizzotto di Roma e Grasso di Acireale.

Altre partite del 27° turno. Oggi: Pistoiese-Albinoleffe, Novara-Pro Sesto, Giana-Pro Vercelli, Lucchese-Olbia, Pro Patria-Como. Domani: Lecco-Juventus U23, Pergolettese-Livorno, Renate-Piacenza, Grosseto-Pontedera, Alessandria-Carrarese

Classifica: Como 55, Renate 50, Pro Vercelli 47, Lecco 44, Pro Patria 42, Alessandria 41, Juventus U23 40, Pontedera 38, Albinoeffe 37, Carrarese 35, Grosseto 34, **Pro Sesto 31, Novara 30, *Pergolettese 29, Piacenza 28, Olbia 27, Pistoiese, 26, *Giana Erminio 21, Livorno 19 (- 5 punti di penalizzazione), Lucchese 18.

** due partite in meno
* una partita in meno

R.F.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco