• Sei il visitatore n° 168.715.180
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 19 marzo 2021 alle 13:10

Calolzio: questa amministrazione arreca danni ovunque metta mano

"Questa Amministrazione sta arrecando danni ovunque metta mano"... proprio con queste parole l'allora consigliere comunale e oggi Sindaco Ghezzi Marco, apriva un suo comunicato contro la precedente amministrazione, riferendosi al danneggiamento di alcune piante proprio in zona Lavello e che oggi godono di ottima salute.
Sì, perché tagliare 201 tra piante e arbusti per garantire la sicurezza dei cittadini Calolziesi è una delle tante "trovate" di questa amministrazione alle quali stiamo assistendo,  ma questa è veramente troppo!!
Da quando il taglio piante è sinonimo di sicurezza? Non bastava aver speso i soldi dei cittadini Calolziesi per piantumare in modo "selvaggio"  l'area in questione, con esemplari non autoctoni e costosi,  non bastava aver trascurato la manutenzione del verde che ha comportato la crescita incontrollata e pericolosa di alcune piante, adesso si è deciso di investire per tagliare TUTTO per contrastare lo spaccio.  A questo punto rasiamo al suolo tutti i boschi della Valle San Martino e della Brianza  anziché effettuare gli opportuni controlli e presidiare l'area per fare in modo che questi fenomeni non avvengano. È sufficiente passeggiare lungo il tratto interessato e per rendersi conto come in pochi anni lo scenario sia cambiato: taglio piante incontrollato,  rimozione cestini porta rifiuti, autorizzazione attività proprio in prossimità del punto più sensibile della zona il SIC e MANCATO CONTROLLO DELL'AREA..Come gruppo Cittadini Uniti per Calolziocorte vogliamo chiarimenti sia dal Comune che dal Parco Adda Nord e ci impegneremo affinché questa "auto fuori controllo" che sforna continuamente proclami e sta spendendo in modo sconsiderato i soldi dei calolziesi con cantieri ASSURDI ... si arresti.
Risuona il detto "fà e desfà l'è tt un laurà" e questa amministrazione in questo è maestra. E come tuonava a suo tempo Ghezzi dicendo '"fermiamoli" oggi siamo noi a dire Fermatevi!!!!!
Cittadini Uniti per Calolziocorte
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco